Noi siamo una domanda che ancora non ha una risposta, un nascondiglio che  ancora non è stato trovato, una battaglia che ancora non è stata combattuta.

“Siamo sabbia che ancora non è stata portata via dall’acqua”.

Ciao Amici, il romanzo di cui vi parlo oggi in anteprima è SENZA NESSUN SEGRETO (The Paper Swan), contemporary romance  di Leylah Attar. Un libro meraviglioso, un’ incredibile storia di vita e di morte, di odio e amore, di peccato e redenzione.

 

 

Titolo:Senza nessun segreto

Autrice:Leylah Attar

Editore:Newton Compton

Pubblicazione:13 luglio 2017

Genere:Contemporary romance

Autoconclusivo

 

 

 

SINOSSI

Un normale giorno di shopping sta per trasformarsi in un incubo per Skye Sedgewick. A un passo dalla sua macchina nel parcheggio viene rapita e narcotizzata. Poco dopo sembra arrivata la sua fine: lo sconosciuto la costringe a inginocchiarsi e le tiene puntata una pistola alla tempia. Skye aspetta che parta il colpo mentre recita la preghiera che l’aiutava a dormire da bambina, ma riceve solo un fortissimo colpo alla testa che la tramortisce. Al suo risveglio, l’incubo è ancora al suo fianco, ha i lineamenti scolpiti e uno sguardo impenetrabile. Chi è quest’uomo e perché le è così familiare? Questo è solo l’inizio di una storia sconvolgente, una tempesta di emozioni violente e di sentimenti che travolgono il lettore sin dalle prime pagine. Un romanzo d’amore epico, oscuro e indimenticabile.

 

 

RECENSIONE

Book hangover è un termine usato per indicare l’incapacità di cominciare un altro libro perché si  è ancora storditi, sopraffatti dalle emozioni suscitate da  quello appena terminato. Sensazioni ineffabili nate da un misterioso  legame empatico tra autore e  lettore che si immedesima e riconosce se stesso in quelle pagine. Questo è quello che ho provato dopo aver finito di leggere per la settima volta THE PAPER SWAN(SENZA NESSUN SEGRETO) di Leylah Attar, un libro meraviglioso, un’ incredibile storia di vita e di morte, di odio e amore, di peccato e redenzione.

Qualcuno lo  ha definito -erroneamente-  dark romance, in realtà SENZA NESSUN SEGRETO è un  romanzo intenso in cui il sentimento predominante è l’amore in tutte le sue forme: amore per la propria Terra, amore filiale,amicale, fraterno e infine quello passionale. Senza ombra di dubbio ci sono degli elementi che avvicinano il testo al genere dark(rapimento,violenza,emozioni e  personaggi chiaroscurali), ma ogni pagina, anche quella in cui sono narrati  delitti efferati o atti di violenza gratuita, è intrisa di amore e religiosa devozione verso  legami affettivi e  dolci memorie del passato che, riemergendo col loro carico emozionale, si contrappongono alla brutalità  del presente, annullando  la spirale di odio innescata dalla vendetta.

E vendetta è una delle parole chiave del libro, è il sentimento predominante che spinge Damien Caballero a rapire l’ereditiera Skye Sedgewick, figlia di Warren,magnate alberghiero e sua  vecchia conoscenza.

Una mujer por una mujer-Una donna per una donna

È  la legge del taglione-Occhio per occhio- è il sangue che chiama altro sangue…

 “Hai mai tenuto tra le mani la vita di qualcuno?”

“Ecco,provalo”.

 

La vendetta  porta ad altra vendetta, al caos e all’oscurità.La vendetta ci tiene in ostaggio,c’imprigiona e ci fa a pezzi.

gif death gifs blood Black and White sad beautiful creepy horror gore b&w hands black water drop feelings dead sadness evil guro terror freaky disturbing bloody black blood

Le vite di Skye e Warren sono  legate a doppio filo a quelle di Damian e MamaLu,bambinaia a Casa Paloma, la mansione di proprietà dei Sedgewick.

Skye ha perso sua madre Adriana quando aveva due anni e ha trascorso  serenamente la sua infanzia  a La Jolla, amata da suo padre e con MaMaLu e suo figlio Esteban a prendersi cura di lei.

Casa Paloma con i suoi colori vividi e i profumi intensi e inconfondibili, i dolci ricordi d’infanzia e le meravigliose storie  e ninnenanne inventate da MaMaLu, sarà il simbolo della felicità perduta, dell’ Eden da cui il destino beffardo li ha scacciati.

Il prologo si apre nel presente col rapimento di Skye, catapultandoci immediatamente in una realtà dominata dalla violenza e dall’orrore. Skye è legata e imbavagliata nella stiva di un’imbarcazione, inerme di fronte a uno sconosciuto che le punta una pistola alla tempia. In quegli attimi frenetici le scorrono davanti agli occhi, quasi al rallentatore, le immagini delle tre persone a lei più care: suo padre, MaMaLu ed Esteban.Il primo fa parte del suo presente, gli altri due appartengono a un passato felice e spensierato a cui Skye ripensa con nostalgia.

In quel momento realizzai che in fondo le ferite, i dispiaceri e le scuse non sono altro che apparizioni galleggianti,che vagano come fantasmi pallidi di fronte alle persone che amiamo e che,a loro volta, ci amano.

“Chi sono le ultime persone a cui pensi prima di morire?”

Chiusi gli occhi in attesa di quel click che inevitabilmente mi avrebbe portato alla fredda morte.

“Quelle sono le persone che ami di più al mondo”.

Nella mente di Skye  passato e presente si alternano e si fondono, proprio come nella struttura del romanzo in cui  è ricorrente l’uso del flashback che permette al  lettore di comprendere meglio non solo  la storia ma anche  le azioni e le reazioni dei suoi personaggi.

Damian Caballero è un personaggio complesso, ombroso e indecifrabile, che conosciamo man mano che procediamo con la lettura. Ha avuto una vita dura  e dolorosa, intrisa di sofferenza e disperazione. Ha patito la fame, sopportato ed accettato  le disequazioni sociali, ha subito soprusi e ingiustizie senza mai piegarsi ai suoi aguzzini, finché un grande dolore lo ha trasformato in un uomo spietato e assetato di vendetta.  

Damian è un uomo spezzato e incattivito dalla vita,un animale rabbioso che attacca prima di essere attaccato. Ha conosciuto l’amore vero, tanti anni prima, e gli è stato strappato via in un modo atroce, meschino…

Noi siamo ciò che abbiamo vissuto, siamo il prodotto del nostro passato, il risultato del nostro dolore e delle nostre esperienze di vita. E Damian ne ha avute tante…belle e brutte.

I ricordi più belli sono legati alla prima parte della sua infanzia in cui  nonostante la povertà e le privazioni dovute all’appartenenza a una classe sociale povera,Damian ha toccato con mano la felicità.

Poi qualcosa è cambiato e quel ragazzino, per non soccombere, ha dovuto lottare con le unghie e con i denti, ha commesso errori e si è sporcato le mani di sangue, perdendo ogni volta se stesso,un pezzo della propria anima.

Il dolore ha indurito il suo cuore, l’odio e la vendetta lo consumano, eppure in quegli occhi da bandito, neri e profondi come la Sierra Morena, ci sono  sprazzi di umanità e gentilezza; dietro quelle parole dure e i gesti violenti si nasconde una persona indifesa che non ha mai avuto la possibilità di amare.

Damian era sordo al mondo, riusciva ad ascoltare soltanto il dolore racchiusi nel suoi cuore.La ferita che avevo provato a guarire con l’amore si era riaperta. Trasudava vendetta da ogni poro, intossicando ciò che c’era in lui di dolce, gentile e delicato,seppellendo la tenerezza che aveva iniziato a coltivare. Non c’era più Skye, solo oscurità, polvere, amarezza, tetre memorie.

Tanti anni prima Mamalu e Skye hanno piantato nel cuore di Damian il seme dell’amore,destinato inevitabilmente a inaridirsi senza nessuno a prendersene cura. Ma quei ventuno giorni insieme a  Skye danno linfa vitale a quel seme aiutandolo ad attecchire e a germogliare.

Ti amavo anche quando ti odiavo

 

Damian aveva gli occhi da ladro, da bandito, e quando  fissarono la mia bocca, mi derubarono del respiro e del pensiero.

Part 2 GIF - Find & Share on GIPHY

L’amore per crescere ha bisogno di cure e attenzioni costanti, e  simile all’arte dell’origami  anche di tanta pratica per diventare perfetto.

Un amore senza tempo che, nonostante il passare degli anni è sempre  lì, proprio come quegli animali di carta ingiallita e spiegazzata nella stanzetta di Skye, a esercitare la sua magia rievocando teneri ricordi e dolci gioie e a  ricordarci che l’odio e la vendetta sono mere illusioni mentre l’amore è immortale,non muore.

L’amore non muore

Dove c’è odio non può esserci amore e siamo noi ogni volta a compiere una scelta,a decidere se continuare ad alimentare la spirale d’odio oppure abbandonarci al potere salvifico dell’amore.

Non esisteva luogo troppo buio o troppo ampio o troppo irredimibile che non potesse essere colmato con l’amore. Su quel letto Damian mi venerò.Per ogni taglio e ogni livido che mi aveva procurato c’erano cento baci a curarli;per ogni laccio  con cui mi aveva legato, una scia di carezze.

 

SENZA NESSUN SEGRETO è un libro indimenticabile che rileggeresti all’infinito provando ogni volta emozioni nuove ed egualmente intense. È il racconto di una storia d’amore epica ma anche una riflessione profonda sulla caducità della vita umana, sul libero arbitrio e il potere salvifico dell’amore.Lo stile evocativo dell’autrice, la straordinarietà nell’uso del lessico, la sua capacità di tradurre in simboli l’esperienza e l’incredibile abilità immaginifica rendono questo romanzo unico e  inconfondibile. Un libro meraviglioso, che evoca ricordi lontani, sentimenti antichi ed emozioni indescrivibili.

Non sempre il tesoro si  conquista trattenendo le cose. Alle volte la magia avviene quando le lasciamo andare.

Indimenticabile.

Noi siamo sabbia e roccia e acqua e cielo, àncore sulle navi e vele al vento. Siamo un viaggio verso una meta che cambia ogni volta che sogniamo, cadiamo, saltiamo o piangiamo. Siamo stelle difettose, che tuttavia brillano o risplendono. Lotteremo sempre, desidereremo sempre, avremo sempre più domande che risposte, ma ci saranno sempre momenti come questo, pieni di magia e appagamento, quando le anime accarezzano il divino e semplicemente restano senza fiato.

 

Alla prossima

Vanilla

Storia

TEN STARS/ UNFORGETTABLE

 


About Vanilla

Sono Vanilla e molti mi considerano la più afrodisiaca tra le spezie.
Ho un profumo delicato ma un sapore deciso. Sono il giusto compromesso tra dolce e speziato. Esalto il sapore senza alterarlo.
E questa sarà la mia missione nel blog: vi presenterò nuovi libri, stuzzicherò la vostra fantasia mostrandovi la vera essenza del testo.Esalterò il suo “sapore” ma non lo altererò perché penso che se un libro vale, farà strada da sé.