Ciao Amici,oggi vi parlo di SOLO SE MI GUARDI,nuovo romanzo erotico di Emiliana De Vico,pubblicato il 12 agosto dalla casa editrice Rizzoli (collana Youfeel).Una villa,luogo di incontri segreti e giochi senza regole,una padrona di casa,profonda conoscitrice dell’arte della seduzione e due gemelli russi dagli occhi di ghiaccio e il tocco ardente.Venite  a leggere cosa ne penso.

solo se mi guardi cover

 

Titolo:Solo se mi guardi

Autrice:Emiliana De Vico

Editore:Rizzoli Youfeel

Pubblicazione:12 agosto 2016

Mood:Erotico

 

 

 

RECENSIONE

Alexandra Filla è la proprietaria di Villa Eden,un luogo incantato e peccaminoso,in cui a seconda del colore del biglietto d’invito,i soci possono conoscersi più o meno approfonditamente.Durante le serate Alexandra si spoglia della sua veste  quotidiana di donna semplice, per indossare  gli abiti scollati e sensuali di  Artemisia,la femme fatale, maestra nell’arte della seduzione e  ambita preda  di tutti i soci maschi.

Artemisia era fuoco liquido.Dannata come l’abito rosso che portava,bruciante come lo sguardo dagli occhi neri che sapevano crocifiggere.Dolce quando gli chiedeva di farla godere ancora.

solo se mi guardi 3

A reclamarla stavolta non   uno,ma ben due uomini: i gemelli Ivan e Sergeji Valentin Sokolova.

solo se mi guardi nuovo

Artemisia non potrebbe chiedere di meglio:essere amata per una notte intera  da due degli  uomini più belli che lei abbia mai visto.

Attraenti,fisico prestante,capelli biondissimi e occhi azzurri,penetranti e glaciali come le notti della steppa russa.

Ma appena arriva in camera,la aspetta  un’amara sorpresa.

Ad accarezzare il suo corpo per ore  fino a farlo vibrare di piacere,a marchiare con i baci la sua carne,è solo Sergej Valentin,mentre Ivan si limita a osservarli e a guidare i movimenti del fratello.

Continuò a baciarlo,con gli occhi aperti,per capire di che emozione vivesse l’uomo.E vide il momento in cui lui chiuse i suoi e le lasciò il comando.La bocca morbida,bagnata di saliva,liscia sotto la punta della sua lingua,la carezzò dicendogli che la desiderava.La stuzzicò facendogli capire che era già sua.

Osservare è l’unico modo in cui Ivan si eccita e  riesce ad “amare”una donna.

Artemisia è stranamente eccitata da quel rapporto a tre,si sente appagata sessualmente ed emotivamente.

“Amami” chiedeva a Sergej Valentin.”Desiderami” implorava a Ivan

solo 1 emiliana

Sergej Valentin la penetra nel corpo,ma ad “entrare” nella sua testa è Ivan.

Il primo la eccita fisicamente,il secondo mentalmente,e questo rende l’amplesso completo sotto tutti i punti di vista.

❤️

A questo primo incontro ne seguiranno altri in cui Artemisia si sentirà attratta  esclusivamente da Ivan.

Benchè non l’abbia mai toccata,Artemisia sente di aver fatto per tutto il tempo l’amore con lui e non con Sergej.

Ivan diventa la sua ossessione,brama il suo tocco,vuole sentire il suo corpo tremare e i muscoli irrigidirsi mentre le procura piacere,ma l’uomo,seppur perfettamente sano,non può o forse non se la sente,di darle tutto questo.

Voleva giocare duro.Voleva piegarla.Voleva possederla attraverso il corpo di Sergej Valentin.

solo se mi guardi 2

Perché Ivan preferisce guardare Artemisia anziché fare l’amore con lei? Cosa ne è stato di Sergej Valentin? Si arrenderà così facilmente o lotterà fino alla fine per conquistare il cuore di Artemisia?

Non puoi sapere come ti ho voluto ogni notte

Se volete scoprirlo,non vi resta che acquistare questo romanzo.

Forse sarò ripetitiva,ma ogni volta che leggo un romanzo youfeel,la prima cosa a cui presto attenzione è il modo  in cui l’autore è riuscito a creare una storia piacevole avendo a disposizione un numero esiguo di battute.La vera sfida è scrivere una storia che risulti completa nella sua brevità,non trascurando l’approfondimento psicologico dei personaggi e mantenendo sempre alto il ritmo narrativo,in modo da far leva costantemente sulle emozioni del lettore.Finora pochi autori sono riusciti nell’impresa,e una di questi è Emiliana De Vico,che ci regala ancora una volta un romanzo avvincente che trasuda passione,sensualità e sentimento e  seduce il lettore con parole e immagini pregne di un erotismo elegante e raffinato.Lo stile narrativo è chiaro e scorrevole,buono l’approfondimento psicologico dei personaggi;si percepiscono le infinite emozioni  che scuotono l’anima dei protagonisti:il forte desiderio di Artemisia di  essere amata,la  sua passionalità e la  grande forza di volontà,l’insicurezza  e il  senso di sconfitta di Ivan,ma anche la sua carica erotica e la bramosia di possesso nei confronti della donna che ama. Un romanzo caldo e sexy da leggere sotto l’ombrellone e che renderà  di certo questa  estate ancora più torrida.

Un saluto speziato

Vanilla

Storia

vani 4 e mezzo

 

 

 

Sensualità

vani peperoncino 4