image

Buste ingiallite dal tempo scivolarono sul tavolo. Isa guardò le date. Erano state spedite tra l’autunno 1973 e l’inverno del 1974, l’anno della sua nascita. Ciò che la lasciò sorpresa e disorientata fu di scoprire che il mittente di quelle missive era sua madre e il destinatario la nonna Isadora. Le contò più di una volta, erano undici, osservò le buste una per una con attenzione. Intuì che probabilmente nascondevano un segreto, qualcosa che la nonna aveva voluto tenere ben nascosto, forse per proteggere la figlia. Isa ebbe quasi paura di leggerle. Di nuovo le scorse una per una e si accorse di un particolare: una sola non aveva apposto il francobollo, non c’era scritto il mittente, ma un semplice “Per mamma”.

image

image

“Un romanzo di vita vera, di amori perduti e ritrovati, di scelte non fatte e di imposizioni impossibili da sormontare. Banali momenti speciali è ambientato in una splendida e calda Sicilia, la nostra protagonista, sullo sfondo di un grave lutto, si ritroverà ad affrontare i problemi del quotidiano ma soprattutto a fare i conti con un passato misterioso e mai svelato. L’Autrice, con uno stile delicato e scorrevole, descrive sentimenti d’altri tempi, in cui l’amore familiare la fa da padrone. Dedicato agli amanti delle storie reali ma al tempo stesso romantiche, dove l’amore vive di mille sfaccettature calate in un’atmosfera tipicamente sicula, vivace ed estiva.”

I funerali di nonna Isadora riporteranno Isabella, quarantenne di origini siciliane, dopo vent’anni, nella terra natia. Il suo matrimonio con Sergio è in crisi. La nonna e i due figli sono gli unici affetti autentici della sua esistenza.
Sarà l’occasione per fare un viaggio a ritroso nel tempo, scavando nei propri ricordi di bambina e di adolescente, ritrovando le persone care che era stata costretta ad abbandonare. In questo percorso travagliato Isa dovrà affrontare una parte del suo passato che aveva cercato di dimenticare, per riappacificarsi prima di tutto con se stessa e risolvere gli enigmi della sua vita.
Un cammino intenso, nostalgico, dolcissimo e doloroso insieme, che porterà la protagonista ad interrogarsi sulla propria realtà, a dare risposte a quesiti che l’hanno tormentata per anni, a farle riscoprire quei banali momenti speciali che ha sempre desiderato.

l’autrice

Silvia Maira vive a Marsala dove ha studiato presso il locale liceo classico. Durante gli studi liceali ha incentivato la passione per la lettura e ha sperimentato il piacere di scrivere articoli sulla realtà della sua città per un giornale locale.
Ama il mare e la musica italiana. L’uno è la sua fonte di ispirazione, l’altra è la sua imprescindibile compagna quando scrive e nella vita quotidiana.
Si definisce mamma di professione e scrittrice per passione.
Appassionata del genere romance, ha già pubblicato un libro. Banali momenti speciali è il suo secondo romanzo.