Titolo
: Blind – Fai il tuo gioco
Autore: Sagara Lux
Data di uscita: 13 luglio 2019
Disponibile in DIGITALE e CARTACEO.
Anche con kindle unlimited.

TRAMA

“La vita è come il poker: anche se hai una pessima mano, arrivati a un certo punto non puoi più tirarti indietro”.
La fortuna dà e la fortuna prende.
Nel gioco, come nella vita, basta poco per far sì che una considerevole vincita si trasformi in una disastrosa sconfitta.
Un bicchiere di troppo. Un accordo compromettente.
Un incontro.
È così che tutto comincia.
Una donna che sorseggia un drink nel lounge bar del Bellagio.
Un uomo che le si avvicina.
Una scommessa sicura.
O forse un inganno.

Nella “città del peccato” una truffatrice e un casinò controller giocheranno una partita senza regole e senza certezze, in cui la posta in palio sarà la loro vita… E forse anche qualcosa di più.

RECENSIONE

Care Dame, oggi vi parlo di Blind-Fai il tuo gioco della talentuosa Sagara Lux. Blind è un reboot di Fai il tuo gioco (n.d.r. storia uscita su Amazon il 1/7/2016 nella collana Youfeel Ed. Rizzoli) e della storia originale ha mantenuto l’ossatura della trama, l’incisività dei protagonisti e il pizzico di mistero che aleggia intorno a loro, colmando al contempo le lacune che presentava il formato ridotto della versione Youfeel. Dopo questa premessa, eccomi qui a parlarvi di Blind che si presenta più accattivante che mai, partendo da una favolosa cover che richiama, nei colori accesi e nella sensualità ivi presente, il teatro a cornice della storia fra la psichedelica Corinne Williams ed il sexy Ryan Mill: La sfolgorante Las Vegas!

Ragazze, siete pronte a vivere la loro cieca scommessa contro il destino?

La vita era come il poker: anche se avevi una pessima mano, arrivati a un certo punto non potevi più tirarti indietro.

Sagara ha uno stile fluido e molto intrigante e questa caratteristica che cattura il lettore, non scema quando i riflettori si accendono su Corinne Williams che colpisce fin dal primo istante per la sua verve oltre che per il suo aspetto tutt’altro che ordinario.

Quella ragazza dai capelli rosa e dal temperamento focoso mi era parsa subito una nota di colore in mezzo al rosso e al nero dei tavoli da gioco.

Non ero quello che poteva dirsi un tipo comune. Le regole e la morale non facevano per me. Adoravo mettermi nei guai, prendere decisioni azzardate e attirare le attenzioni degli uomini per poi respingerli nel peggiore dei modi…cattiva cattiva ragazza.

Ryan Mill è sexy ed affascinante e cela un lato selvaggio dietro la sua compassata aurea, un po’come restano nascosti i suoi tatuaggi dietro gli eleganti completi che contribuiscono a formare la sua immagine di intransigente casinò controller.

Aveva delle dita lunghe, forti. E segni d’inchiostro che spuntavano sotto il polsino della camicia.

Era davvero affascinante, con quei lineamenti così marcati e quegli occhi così scuri e profondi. Tutto, in lui, pareva essere stato progettato per colpire e affondare, a partire dalla barba un poco incolta fino al profumo esageratamente sensuale e alla muscolatura definita che la camicia bianca non riusciva a nascondere.

Fin dal loro primo incontro/scontro le scintille volano e non soltanto perché la nostra “cattiva ragazza” è una scaltra bluffatrice e “Mister Occhi Neri” ha una voce profonda, corposa e decisamente conturbante.

Anche se non mi stava realmente toccando, era come se attraverso la sua voce roca e bassa il suo corpo avesse trovato modo di strisciare sul mio.

Blind è un romantic suspance dalle sfumature sensuali ed avvincenti e si respira fin dall’inizio una nota di mistero che spinge pagina dopo pagina a voler arrivare al bandolo della matassa.
Un tatuaggio…tre croci…tre uomini ed un passato in cui i protagonisti si ritroveranno inevitabilmente invischiati.

L’unica cosa di cui ero certa era che, non appena avevo nominato Neil, qualcosa in lui era cambiato.

Una matassa che porterà a galla una figura oscura e crudele del passato di Ryan, intrecciato sadicamente al presente di Corinne, un personaggio che richiama prepotentemente le luci su di sé: Il Mago.

Era un bastardo della peggior specie. Un uomo accecato dal desiderio di vendetta. Un manipolatore e un assassino.

Questa “fonte del male” spingerà duramente sul tasto della velocità delle azioni intraprese dai protagonisti, fino a spingerli a giocarsi il fantomatico All-In.

Apro una parentesi per congratularmi con l’autrice per il sagace utilizzo della terminologia legata al poker, a partire dalla suddivisione della storia in parti, recanti dei calzanti titoli, dalle descrizioni dei luoghi e delle azioni dei personaggi, tutto richiamante il famosissimo gioco di carte. Adoro questo tipo di simbologia ed il sapiente utilizzo di metafore riesce sempre ad incantarmi.

Ryan e Corinne sono due protagonisti aventi molte luci ed ombre, alcune così pesanti da rappresentare un vero e solido ostacolo nella loro personalissima partita dell’Eros, ma per tutta la storia la loro connessione risulta forte, cattura la fantasia del lettore e dà vita a scene sensuali e coinvolgenti…si sfidano, si provocano in un continuo rilancio, degno di due “poker face”.
Forse Corinne sta cercando qualcuno che la spinga a cercare di essere una “brava ragazza” e forse Ryan sta cercando qualcuno con cui e per cui essere semplicemente se stesso…tutt’altro che un “bravo ragazzo” XD

La tensione erotica è predominante e palpabile in ogni loro scambio, sguardo, gesto effettuato o perfino trattenuto.

Corinne ha un forte sex appeal, è intrigante e sfacciata, ama sfidare e provocare, è sicura di sé e quel che è certo, troverà in Ryan il proverbiale “pane per i suoi denti” XD

 

Nel buio i tatuaggi che gli correvano sul collo e lungo il braccio erano ancora più sexy. Non era solo un uomo: era l’incarnazione di un vero e proprio sogno erotico. Si sfilò la cintura e la gettò a terra. «Mani sulla testiera» mi ordinò..

Il mistero aleggia costante in queste belle ed avvincenti pagine, il passato irrompe e riesce ad allungare i propri artigli, incarnato in un crudele ed esperto burattinaio e perfino quando sembrerà loro di aver trovato una valida via di uscita, ecco che verrà scagliato un inaspettato colpo di scena che porterà Ryan e Corinne a giocarsi un’ultima partita in cui la vita stessa sarà sul piatto ad attendere il vincitore…chi sarà? Chi potrà ridere per ultimo?

Quando due personalità -e vite- agli antipodi come quelle di Ryan e Corinne entrano in collisione, l’esplosione è garantita.

Così come continua ad esserne un marchio, la fantastica penna di Sagara Lux, complimenti!

Fece una pausa lunga un istante, o forse una vita. Infine mi sorrise. «Fai il tuo gioco, Ryan Mill. Sono tutta tua.»

Storia super consigliata che vi lascerà con un sorriso dato anche dal divertente extra con cui Ryan e Corinne ci salutano XD
Alla prossima,

Mary

STORIA

 

 

EROS

 

GIVEAWAY

a Rafflecopter giveaway

Sagara

Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.

Facebook | Website |
Goodreads |