Ciao Amici dell’Harem,oggi la nostra Francesca ci parla di  TIENI IL MIO CUORE PER MANO ,primo romanzo della duologia Kick Push di Jay McLean,pubblicato il 15 settembre dalla casa editrice Fabbri Editori.Toccante,emozionante,commovente.La storia di due cuori che si prendono per mano e affrontano percorsi diversi per arrivare alla stessa meta.Venite a leggere cosa ne pensa Francesca

 

tieni-il-mio-cuore-per-mano-cover

 

Titolo: Tieni il mio cuore per mano

Autore: Jay Mclean
Edito da: Fabbri Editori
Prezzo: Cartaceo 16.90 € // Ebook 4.99 €
Uscita: 15 Settembre 2016
Genere: Romance, new adult

Serie Kick Push #1-Road Series #2

 

 

 

 

 

Trama

Joshua e Natalie hanno sedici anni. Grandi occhi azzurri e capelli biondi lei, braccia forti e la passione per lo skate lui. Si amano, e quando lei rimane incinta, scelgono di restare uno accanto all’altra… almeno fino a quando il piccolo Tommy compie un mese, e Natalie abbandona entrambi. Josh, disperato, è costretto a diventare adulto in fretta, a combattere per la propria vita e per quella di suo figlio, solo contro il resto del mondo. Fino al giorno in cui arriva Becca. Tra lui e la ragazza, divorata da un passato capace ancora di scaraventarla nel peggiore degli incubi, nasce presto un legame fortissimo, prima basato sulla fiducia e il reciproco sostegno e, infine, sull’amore. I fantasmi più neri però non vogliono abbandonare né l’uno né l’altra: l’incantesimo si spezza, ogni certezza si dissolve di nuovo nel nulla. Ma proprio quando tutto sembra perduto, l’amore potrebbe riuscire ancora una volta a illuminare la loro strada.

 

Serie Kick Push:
1. Kick, Push (Tieni per mano il mio cuore,15 Settembre 2016)
2. Coast (inedito)

 

jay-mcleanJay Mclean è un’autrice di bestseller a livello internazionale e una lettrice a tempo pieno, scrittrice di romanzi new adult e cosa più importante è una procrastinatrice. Quando non è impegnata a fare nessuna di queste cose, la si può trovare facilmente mentre corre con i suoi due ragazzi, o a giocare o a fare maratone di film su Netflix. Lei scrive ciò che ama leggere, ossia libri che la fanno ridere, che la fanno stare male e che le fanno provare tante sensazioni. Vive nella periferia di Melbourne, in Australia, condividendo un appartamento dove la musica è sempre alta e le risate lo sono ancora di più.

 

 

RECENSIONE

Care Dame di Harem, oggi vi parlo di “Tieni il mio cuore per mano” di Jay McLean,pubblicato il 15 settembre dalla Fabbri Editore. Questo è decisamente il genere di lettura che prediligo. Un libro che lascia il segno,provocando forti emozioni nel lettore. Un romanzo che racchiude l’amore in tutte le sue sfumature:quello di un padre verso il figlio, di un uomo verso una donna,la riconoscenza e la gratitudine verso un’estranea in grado di tendere la mano. Ma sono presenti anche  tenacia,rinuncia,dolore,lacrime e tanta dolcezza.

Joshua é un ragazzo di 17 anni che si ritrova a vivere l’esperienza più sconvolgente che possa capitare nella vita: diventare padre.

In questa emozionante avventura viene lasciato completamente solo:Natalie,la madre del piccolo Tommy,si sente  inadeguata a ricoprire un ruolo che dovrebbe essere naturale,inoltre  viene sbattuto fuori di casa dai suoi genitori e nemmeno quelli di Natalie accettano  la situazione.

Ma anzichè perdersi di coraggio,Joshua si rimbocca le maniche e decide di crescere da solo suo figlio,zittendo tutti coloro che definiscono  un errore il suo bambino.

Concepire un figlio e trasmettergli il proprio patrimonio genetico,non fa di un uomo un padre.Essere padre significa sopratutto assumersi tutte le responsabilità che il ruolo comporta.Un figlio va amato,accudito e sostenuto economicamente e moralmente.

Gli errori sono inevitabili e anche Joshua ne commette alcuni a causa della sua giovane età e dell’inesperienza,ma ha la giusta  forza di volontà  per accettare il cambiamento e il coraggio per affrontare un percorso personale di formazione e di trasformazione,rinunciando anche alla sua più grande passione,lo SKATE,pur di garantire la sicurezza e il benessere al piccolo.

Rodney mullen: Handstand flip Greatest GIF ever

Non ci sono formule segrete,perle di saggezza o parole d’incoraggiamento e Joshua non prova amarezza verso la vita per averlo costretto ad allevare un figlio da solo:gli basta svegliarsi ogni mattina,guardare suo figlio sorridere per innamorarsi ogni giorno di più.

Per fortuna al mondo esistono anche persone con un certo spessore umano,che non rimangono indifferenti e  non voltano la testa dall’altra parte di fronte a un ragazzo in difficoltà.Gli “Angeli custodi” di  Joshua saranno Robby e  Chazarae,che gli tenderanno la mano dimostrando grande umanità.

Nei successivi due anni Joshua e il piccolo Tommy riescono a raggiungere una sorta di serenità,ma le loro vite cambieranno con l’arrivo di Becca,la nipote di   Chazarae.

Joshua rimane profondamente colpito da lei :

“I suoi occhi hanno il colore degli smeraldi. È quasi l’unica cosa che ricordo di lei. Anche adesso, dopo tutte queste ore, riesco a pensare soltanto a quegli occhi.”

tieni-il-mio-cuore-per-mano-teaser-3

Becca e’ una ragazza con diverse problematiche e che ha sofferto molto nella vita. Il rapporto malato con la madre l’ha resa una persona insicura che si trascina  nel presente profonde cicatrici. Di tutto questo Joshua non ne è a conoscenza;le uniche cose che sa è che è stata vittima di un incidente e che ama la  fotografia.

tieni-il-mio-cuore-per-mano-1-teaser

Becca si lega molto al piccolo Tommy,diventano amici inseparabili  e riescono a  comunicare senza il bisogno di parole,con il linguaggio dei segni,cenni del capo e dita sollevate. Se il rapporto col bimbo nasce in maniera del tutto naturale e spontanea,la comunicazione con Joshua risulta più complessa e difficoltosa. Becca ha visto e letto la profondità negli occhi di Joshua e ha capito che è completamente se stesso solo quando è sullo Skate. Sarà questo il loro punto di incontro. È disarmante assistere alla nascita del loro rapporto; vi lascerà addosso tanta tenerezza e dolcezza.

“Chiunque sarebbe meglio, per lei. Non verrebbero interrotti da un bambino, potrebbero uscire per godersi serate come si deve. Avrebbero la libertà di gioire l’uno dell’altra, innamorarsi… senza tutto il mio bagaglio extra. Sono questi i pensieri che mi fanno mettere in discussione la mia relazione con Becca. Oltre al fatto che ancora non so nulla di lei. Ma, come ho detto, per me è come una droga. Adoro tutto di lei. E anche se conosco i rischi delle dipendenze, con Becca mi sento dannatamente bene.”

tieni-il-mio-cuore-per-mano-teaser-2

“Saprà che mi sto innamorando di lei. E questo significa che ha il potere. Il potere di distruggermi. E se c’è una cosa che temo più di tutte le altre, sono le conseguenze del danno che provocheremo. Perché a farne le spese non sarò solo io ma anche Tommy, che ha già sofferto abbastanza.”

Ciò che mina in qualche modo la loro relazione è  Natalie,la mamma di Tommy. Joshua ha sempre pensato di allontanarla per proteggere il piccolo ma sa che non può essere egoista perchè Tommy ha bisogno di  entrambi i genitori.

Becca resta un chiodo fisso,un’ossessione,un desiderio a cui non riesce ad abbandonarsi per paura di essere abbandonato di nuovo.

Non aggiungo altro per non rovinarvi la lettura ma sappiate che l’uno sarà per l’altra un balsamo.

Due cuori che si prendono per mano e affrontano percorsi diversi per arrivare alla stessa meta. Vi lascio una citazione che rappresenta questo romanzo  e  il modo in cui la vita deve essere vissuta: «Avevi detto che la vita è come andare sullo skate. Devo solo lanciarmi in avanti prendendo i miei rischi, darmi una bella spinta e lasciarmi andare. E quando tutto sarà a posto sarò pronto per surfare.»

Alla prossima, La vostra Francesca

Storia

francesca 5

Sensualità

vani peperoncino 2