IL GATTO CON GLI STIVALI

Cari bambini, avete mai pensato quanto fortunati si è ad avere un animale da compagnia?

Quanti di voi hanno un cane, un gatto, un pesciolino rosso…o qualsiasi altro animale?

Beh…sappiate che, il protagonista di questa favola era proprio un..animale da compagnia, un gatto per l’appunto, ma non un gatto qualsiasi, oh no…un gatto che, oltre cha ha parlare, aveva chiesto al suo padroncino un paio di stivali e un sacco…e un po’ di fiducia per non farlo rimanere povero.

Il padroncino obbedì, e diede al gatto quello che gli chiese…come si fa dire di no ad un gatto che parla e che fa richieste così bizzarre…nemmeno io ci riuscirei…e son sicura nemmeno voi, bambini miei…

In ogni favola si sa, c’è sempre anche un re con una figlia molto bella che cerca marito, e il nostro gatto con gli stivali proprio lì andò! Per un bel po’ di mesi, portò al re molti doni dicendo che li inviava il suo padrone: il marchese di Carabas.

Il re si incuriosì, e il gatto che, non solo parlava e indossava gli stivali, ma era anche molto furbo, inventò un modo per far incontrare il suo povero padroncino al re e alla principessa.

Fece finta che il ragazzo, il marchese di Carabas, fosse stato derubato di tutto, anche dei vestiti…e mentre il re ordinò di aiutare il marchese, e mentre la principessa si innamorava del marchese…il gatto stava per dimostare ancora quanto potesse essere furbo un gatto con addosso degli stivali…

Pensate bambini che con astuzia sopraffina riuscì a far trasformare un orco cattivo e potente, ma molto sciocchino, in un piccolo topino che si divorò in sol boccone.

Il motivo? Un castello per il suo padroncino, il marchese di Carabas che, da quel giorno, per aver dato retta ad un gatto con gli stivali, trovò: la ricchezza, un castello e l’amore di una principessa bellissima.

Ricordate bambini: abbiate cura dei vostri animali da compagnia, e..se vi chiederanno cose strane come fece il gatto con il suo padroncino…beh, fidatevi…chissà quali avventure hanno in.serbo per voi!

Curry

GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA