Cari amici delle spezie oggi vi parlo in anteprima della Libreria dei Desideri,contemporary romance autoconclusivo di Claire Ashby,in uscita il 4 febbraio 2016 per Newton Compton.Una storia d’amore e di rinascita,un inno alla speranza e alla vita.Venite a conoscere  la bella Meg e il tenebroso Theo.

la libreria dei desideri cover

 

 

Titolo:La Libreria dei desideri

Autrice:Claire Ashby

Editore:Newton Compton Editori

Pubblicazione:4 febbraio 2016

Genere:Contemporary Romance autoconclusivo

 

 

 

SINOSSI

Meg Michaels, giovane proprietaria di una libreria, si sta leccando ancora le ferite per aver chiuso, una dopo l’altra, due storie con due uomini sbagliati. Durante una festa a casa di amici conosce Theo Taylor, un medico dell’esercito in congedo, che per puro caso scopre il suo segreto: Meg è incinta. Theo è stato ferito in guerra e sembra un tipo scontroso e orgoglioso, ma nasconde in realtà un lato dolce, discreto e premuroso. Tra i due, giorno dopo giorno, nasce un legame strano, fatto di dettagli e confessioni, di comprensione… e di una straordinaria attrazione fisica che coglie entrambi di sorpresa. Tra uno scaffale da riordinare, una pila di bestseller da spolverare e una vita che nasce, Meg sarà capace di darsi di nuovo la possibilità di essere felice?

 

la libreria dei desideri protagonisti

 

RECENSIONE

La Libreria dei desideri è il romanzo che segna il debutto sulla scena letteraria italiana di Claire Ashby,autrice  americana di notevole talento, di cui mi auguro di poter leggere presto un nuovo libro. Un esordio col botto per questo contemporary romance che ha tutti gli ingredienti per entrare nel cuore delle lettrici italiane.

Meg Michaels ha 24 anni,vive in Texas e gestisce insieme al fratello gemello Steve,il Book Stack,un’antica libreria ereditata dal nonno paterno.I libri sono la sua salvezza,un posto in cui rifugiarsi quando la realtà esterna diventa complicata e dolorosa.

This. I want this so much.

Per me i libri sono stati una salvezza

Meg è una bionda dal corpo mozzafiato,ha un buon lavoro e  uno spiccato senso dell’umorismo,all’apparenza sembra avere tutte le carte in regola per far cadere  gli uomini ai suoi piedi, invece non riesce ad avere una relazione sentimentale stabile.Il suo problema è che per un motivo o per l’altro,viene costantemente abbandonata dagli uomini che ama.

Ha una vita incasinata:tornata single dopo un lungo fidanzamento,porta in grembo il frutto di un rapporto occasionale.La gravidanza è un segreto che nasconde agli occhi del mondo,per paura di essere giudicata o per timore di dover dare spiegazioni.L’unica persona a conoscenza del suo stato interessante è Ellie,la sua migliore amica.

 “Il mio segreto è al sicuro per un altro giorno.”

Ellie è sposata felicemente con Jake,fratello di Theo,l’uomo che le ruberà il cuore…

“Theo,questa è la mia amica Meg Michaels”.

“Ciao”. Lui fece un lieve cenno del capo, spostando il peso sulle stampelle per tendermi una mano.Nonostante lo avessi fissato per la maggior parte dell’ultima mezz’ora, non avevo notato che,cavolo, era proprio bello. Le sue ferite catalizzavano altrove l’attenzione, ma non c’era modo di nascondere il suo fisico atletico e solido. I capelli scuri e corti gli davano un’aria pericolosa. Ma quando le sue labbra carnose si schiusero in un sorriso, mi sentii invadere da un’ondata di calore.

 

Theo è un medico di guerra gravemente ferito  durante una missione in Afghanistan.La menomazione e le sofferenze fisiche e psicologiche ad essa legate,e il senso di estraneità verso il Paese che fino a poco tempo prima aveva servito,lo segnano profondamente.

la libreria dei desideri 2

Sono andato a pattugliare le strade di Baghdad per poi ritrovarmi a essere un estraneo nel mio stesso Paese. Sono tornato a combattere in Afghanistan perché se non ci fossi andato avrei avuto la sensazione di sfuggire a una responsabilità. Tutto qui mi sembrava senza senso. Laggiù potevo fare davvero la differenza.

Tuttavia Theo,pur portando sulle spalle un fardello pesante,non è arrabbiato col mondo,ma si dimostra sempre calmo,gentile e premuroso con Meg.Vive il dolore in silenzio e con grande dignità,proprio come  un soldato.

La scintilla tra i due scocca sin dal primo incontro,quando per uno strano equivoco si ritrovano a condividere lo stesso letto pur conoscendosi da pochi minuti.

Quell’intimità forzata non infastidisce Meg,che si sente inspiegabilmente attratta da un perfetto sconosciuto.

Non vedevo l’ora di scappare via, eppure quel tipo mi intrigava.

 

Nonostante sia la prima volta che si vedono,il loro esilarante scambio di battute,denota familiarità.

 

«Sii tollerante con questo ragazzo, ok? Le mie buone maniere si sono un po’ arrugginite».

«Oh, per favore! Mi hanno avvisata di non mostrarmi minimamente compassionevole con te».

«Non voglio la tua pietà». Una scintilla gli illuminò lo sguardo. «Sei sempre così sfacciata o è una questione di ormoni?». Mi rivolse un ampio sorriso, mettendo in mostra i denti di un bianco splendente.

La sua audacia ebbe la meglio su di me. «Stai zitto, oppure quando me ne vado mi porto via le tue stampelle».

 

I successivi incontri gli daranno la possibilità di approfondire il loro rapporto:Meg imparerà a vedere oltre la menomazione di Theo e scoprirà un uomo adorabile e spiritoso,generoso e sempre disposto a proteggerla e a sostenerla durante la gravidanza,che rappresenta un evento cruciale nella vita di ogni donna.

 La porta si aprì ed entrò una donna con un camice da laboratorio. Ci rivolse a stento un’occhiata e girò intorno al lettino.

Andò dritta al punto. «Allora, vediamo se il bambino oggi decide di cooperare. Si distenda». Feci come mi aveva detto, senza mai distogliere lo sguardo da Theo. Lei mi sollevò la maglietta, incastrò una piccola salvietta nel bordo degli slip e mi spremette un po’ di gel sulla pancia. Mentre impostava la macchina, Theo mi scostò i capelli dal volto. Si chinò a darmi un bacio sulla fronte.

«Grazie», mormorò. La sua tenerezza mi commosse. Girai il capo per baciargli il palmo della mano. Oh, mio dolce, dolce Theo.

 

Il legame con Theo è speciale,lui è tutto ciò che lei ha sempre desiderato e Meg lotta contro tutto e tutti pur di difendere una relazione in cui crede. Un filo sottile sembra legarli indissolubilmente l’uno all’altra eppure quello stesso filo  a volte sembra essere quasi  sul punto di spezzarsi.

Theo è uno di quei personaggi che non si può non amare,la mutilazione e le pillole che è costretto a prendere ogni giorno, sono il segno tangibile della sua sofferenza che  lui affronta con grande dignità e forza d’animo.Il dolore di Theo aleggia costantemente nel libro, tuttavia l’autrice non vuole puntare l’attenzione sui suoi demoni interiori  ma sui valori positivi che lui incarna e che non sono stati cancellati dalle brutture della guerra.

Theo è dolce,leale,responsabile,spiritoso e attento ai bisogni della sua donna sia fuori che in camera da letto.

la libreria dei desideri 3

Il giorno dell’incidente non ho perso solo la gamba. Ho perso anche la vita che conoscevo. La vita che pensavo di volere. Ma quando sono tornato a casa ho trovato te. Tu mi fai venir voglia di essere una persona migliore.

 Un amante focoso che sa come far impazzire di desiderio e poi soddisfare la sua compagna. Le scene di sesso sono molto sensuali e intense e riescono a farci percepire  la complicità presente nella coppia. 

Ride

Questo romanzo è come un puzzle in cui i tanti  tasselli rappresentati dai diversi personaggi con le loro storie personali,si incastrano perfettamente.

 Una storia tra le storie ma  con un unico filo conduttore: la speranza di un nuovo inizio.E’ difficile sintetizzare in poche righe i motivi per cui mi è piaciuto questo libro.Innanzitutto mi hanno commosso la bellezza interiore e la dolcezza di Theo,ho riso per le sue battute e  ammirato il suo coraggio e la forza nell’affrontare le conseguenze di una mutilazione.Ho apprezzato il modo in cui ogni personaggio apporta il proprio contributo alla storia e la leggerezza con cui affronta i propri problemi.E’ un libro che parla dell’amore in tutte le sue forme:da quello immenso e con la A maiuscola di una madre per il proprio figlio,a uno più terreno e passionale verso il partner.Un invito a non arrendersi mai e a lottare per realizzare i propri desideri.Consigliato!

Alla prossima

Un saluto speziato

Vanilla

 

 

STORIA

vani fiore 4

 

 

 

SENSUALITà

vani peperoncino 4