Lady Dreams (eLit)
Ellie Clivens

SINOSSI:
Ci si può innamorare del tenebroso protagonista di un libro? A volte sì, succede, con conseguenze del tutto inaspettate…

Scozia/Louisiana, 1812/1813 – Decisissima a sposare il possente pirata raffigurato sulla copertina di Oceani infuocati, da ben tre anni Lady Evelynn Carrington si è lanciata alla sua ricerca battendo a tappeto il porto di Londra, finché, una bella notte, l’aitante bucaniere non le viene recapitato dritto dritto a domicilio. Riconoscerlo è questione di un attimo, non altrettanto spingerlo a dichiararsi: Sua Altezza il principe Christopher Dariusovič Vorotynskij pare affetto da una deprecabile carenza di loquacità. Ma poco importa; certi sguardi contano più di mille parole, e quando lo schivo filibustiere partirà all’improvviso per una pericolosa missione, a Eve non resterà che seguirlo nascondendosi sul suo veliero. I problemi cominceranno nell’istante stesso in cui lui la scoverà…

Tra esilaranti equivoci e sorprendenti colpi di scena, ecco il nuovo romanzo autoconclusivo dell’autrice di Miss Disaster.

RECENSIONE:
Difficile catalogare questo libro, dire che si tratta di uno storico è parecchio riduttivo, perché Lady Dreams contiene sfumature di colore di ogni genere: dall’umoristico all’erotico, passando per l’avventura ed il fantastico.
Eve è una ragazza goffa e sognatrice. Dietro a due spesse lenti di occhiali si nascondono però audacia e determinazione, sentimenti che porteranno Eve a prendere il coraggio di lasciare il castello del nonno per imbarcarsi su una nave, alla volta della Lousiana. Questa decisione è dettata dal fatto di dover assolutamente conquistare il pirata dei suoi sogni, l’uomo che è destinata a sposare. La ragazza fin da piccola sostiene di avere delle visioni premonitrici, ed in una di queste visioni dice di aver visto il pirata che ha incontrato presso la residenza del nonno, ed i dodici figli che insieme avranno.

«Christopher…» sussurrò, assaporando il caldo suono di quelle lettere, l’attimo prima che le si stampassero a fuoco nel cuore.

Peccato che il pirata in questione non voglia assolutamente sapere nulla di Eve, e che tantomeno sia un pirata, ma un principe russo. Lontana dal voler abbandonare le sue convinzioni, e forte degli insegnamenti imparati con la lettura del libro “Oceani Infuocati”, la ragazza intraprende un pericoloso viaggio per seguire l’uomo dei suoi sogni, nonostante l’indifferenza dimostrata da lui. La navigazione del principe Christopher viene infastidita dal ritrovamento di una clandestina, e della coppia dei cani di proprietà della stessa, nella stiva. In un primo momento, Christopher, non riesce a riconoscere nella sensuale donna, l’impacciata Lady Evelynn Carrington. Il principe viene completamente stregato dalla fanciulla, e nel prodigarsi per la guarigione di lei, troverà notevoli difficoltà nel mantenere le distanze.

Dalle descrizioni di Madame X, sapeva bene cosa aspettarsi, ma un conto era immaginarsi la dura verga, un altro vedersela dinnanzi.

Il legame tra i due protagonisti diventerà sempre più forte ed indissolubile, ma nelle mani di Christopher c’è il destino di un popolo, una causa per cui deve spendere anima e corpo, senza possibilità di distrazioni.

«Sladkaya, non esiste un lieto fine per noi due, non insieme. Tengo troppo a te per trascinarti nel mio inferno.»

Anche gli uomini che circondano il principe sono concentrati in questa missione, e disposti a tutto pur allontanare dalla testa di Christopher la sua Lady Dreams, vedendo nella ragazza una minaccia. Riuscirà l’amore scritto nel destino a trionfare, o sarà l’odio di un popolo a farlo?

«Preferisco trascorrere un unico giorno al vostro fianco, piuttosto che passare un’eternità a piangere da sola. Spetta a me decidere, e io scelgo voi.»

Un libro ben scritto, sia in termini di trama, intrecci e competenza linguistica. In alcuni tratti ironico e divertente, tanto che mi sono ritrovata a ridere senza nemmeno rendermene conto, attirando le occhiatacce dei miei vicini d’ombrellone. In altre parti è la passione a prendere il sopravvento, l’impetuosità dell’attrazione che coinvolge i due protagonisti è palpabile e finemente descritta. L’autrice ha saputo equiparare questi due tipi di situazioni, che risultano quindi proporzionate e mai eccessive. A fare da legante è l’intreccio di fondo, che si traduce in approfondimento storico e ambientazione. Christopher ed Evelynn sono una coppia straordinaria, insieme sanno riempire la scena e calamitare il lettore. Difficile trovare un difetto a questo libro, forse avrei reso più semplici le parti in cui prevale l’intreccio e l’ambientazione storica, perché su alcune di esse sono dovuta ritornare, avendo trovato qualche difficoltà nel comprendere.
È un libro che mi sento vivamente di suggerire, soprattutto a chi volesse approcciarsi al mondo dello storico.

Curcuma