LE DONNE DEL CASTELLO
JESSICA SHATTUCK
In libreria e in ebook dal 25 maggio

“Il ritratto complesso e intimo della vita di tre donne unite dal destino nella Germania del secondo dopoguerra. Un romanzo meraviglioso.”
Janice Y.K. Lee, autrice de L’insegnante di pianoforte

Dopo il crollo del Terzo Reich e la disfatta della Germania nazista, Marianne von Lingenfels torna con i figli nell’antico castello che appartiene da sempre alla famiglia del marito, un’imponente fortezza che la guerra ha ridotto a un cumulo di rovine.
Vedova di un membro della resistenza ucciso il 20 luglio del ’44 durante il fallito attentato alla vita di Hitler, è decisa a mantenere la promessa che ha fatto agli altri cospiratori in tempi non sospetti: proteggere le loro mogli e i loro figli. Così, dopo aver salvato il piccolo Martin, figlio di un caro amico d’infanzia, dalla casa di rieducazione in cui è stato rinchiuso, attraversa insieme a lui la patria devastata dal conflitto e raggiunge Berlino, dove la madre del bambino, la bellissima e ingenua Benita, è caduta nelle mani dei soldati dell’Armata Rossa, e infine rintraccia Ania, vedova di un informatore della resistenza, e i suoi due figli in uno dei tanti campi allestiti per dare rifugio ai milioni di sfollati che hanno perso tutto.

Marianne è convinta che basteranno le circostanze e il dolore comune a tenere insieme quella strana famiglia improvvisata, ma ben presto scopre che il mondo di un tempo, in cui tutto era bianco o nero e le azioni erano ispirate da alti principi morali, ora è diventato un posto molto più complicato, pieno di segreti e oscure passioni. E che per poter affrontare il futuro lei e le altre donne del castello devono venire a patti con le scelte fatte prima, durante e dopo la guerra e affrontare ciascuna i propri demoni.

Scritto con grande potenza evocativa, il romanzo di Jessica Shattuck è un ritratto drammatico e ricco di sfumature che parla della guerra, delle sue ripercussioni sulla vita delle persone e di ciò che significa amare e perdonare dopo essere sopravvissuti a una tragedia di proporzioni inimmaginabili come la seconda guerra mondiale.

IL MESSAGGiO DEL ROMANZO

“È una vicenda appassionante, con personaggi a cui ci si affeziona, è un nuovo sguardo su un capitolo della Storia molto importante. Mi auguro che leggere cos’è accaduto a causa del nazismo possa in qualche modo servire da monito contro qualsiasi corrente di pensiero troppo estrema e a non essere mai più ciechi di fronte alla follia.” Jessica Shattuck