Playing Love” di Moloko Blaze
“Malyshka” di Elvereth Ahn
The game of love” di Laura Lee edito DRI

ROMANZO AUTOCONCLUSIVO

«Tu l’hai trovato? Il tuo posto nel mondo, intendo» domandai a mia volta.

«Pensavo di sì, ma mi sbagliavo.»

Abbassai lo sguardo, in difficoltà. Lui mi sollevò il mento con le dita, perché lo guardassi. «Jolene…»

E io lo feci, lo guardai, sentendomi persa nel suo universo privo di luce eppure così abbagliante.

«Vuoi che me ne vada?»

Scossi la testa. Certo che no! «Sono felice che tu sia qui.»

«E allora smettila di fare la stronza e baciami.»

Non mi diede il tempo di non fare la stronza o di baciarlo di mia iniziativa. Lo fece lui, senza aspettare il mio consenso. Non ce n’era bisogno. Il mio cuore, i miei tremiti, i miei occhi. Tutto di me lo stava implorando di baciare le mie labbra, di stringere forte il mio corpo, di farmi sentire viva.

Quando Jolene Davis, giovanissima vedova di venticinque anni dai modi alquanto ruvidi, chiedea Rhys Aglukark, l’aitante fotografo dello star system proveniente da New York, di farle delle fotoper un appuntamento al buio, non avrebbe mai creduto di finire dentro a un vortice di passione e di sensualità. In poco tempo, si innamora perdutamente di quell’uomo misterioso e sfrontato, che paretrovarla bella nonostante la cicatrice che le deturpa il volto e che le ha fatto perdere fiducia negli uomini. Sembra tutto perfetto fino a quando non si scoprono le carte nel complicato gioco dei sentimenti, fino a quando questo gioco non diventa un massacro. Un avventuroso viaggio incompleta solitudine a bordo di un camper, porterà Jolene a riconquistare quella forza e quella consapevolezza per essere di nuovo padrona della sua vita.

Da una prima parte ambientata sulle montagne del Vermont a una seconda on the road per gli Stati Uniti, Rhys e Jolene si scopriranno semplici compagni di giochi e poi amanti, ossessionati l’uno dall’altra. In Playing Love non mancano sensualità, passione, avventura e soprattutto… amore, quello che può far bene ma anche molto male, quello che però è anche in grado di condurre i due protagonisti in un luogo che possono finalmente considerare “casa”.

Dopo The Undressed Series e l’autoconclusivo Playing Time, Moloko Blaze torna con una nuova e intensa storia d’amore! Si consiglia la lettura di Playing Love a un pubblico adulto e consapevole.

INFORMAZIONI

Cover di: Catnip Design 

Data d’uscita prevista: martedì 19 ottobre 2021

Genere: Hot Contemporary Romance

Numero di pagine: 360 pagg.

Costo ebook: 2,99 euro

Costo cartaceo: 11,99 euro

BIOGRAFIA

Moloko Blaze vive con il suo compagno in un luogo ai confini del sogno. Divide il suo mondo di fantasia in due anime: il contemporary romance, da sette anni la sua passione e che pubblica con un altro nome, e l’erotic-romance, che le permette di attraversare zone più in ombra, dove il sole arriva raramente. La sua produzione è composta dalle novelle ad alto tasso erotico “Undressed”, “Untold” e “Undefined”, raccolte nel volume “The Undressed Series”, dai romanzi autoconclusivi “PlayingTime” e “Playing Love”, entrambi hot contemporary romance.

RIFLESSIONI SU PLAYING LOVE (presenti nei “ringraziamenti” all’interno del romanzo)

Playing Love” può essere considerato uno spin off, in virtù del fatto che il protagonista maschile è Rhys Aglukark, il fotografo libertino e alcolista di Playing Time e che sono presenti alcuni capitoli ambientati a New York, dove abbiamo modo di incontrare di nuovo Reagan e Noah, gli appassionanti protagonisti di Playing Time. Tuttavia, a parte questi punti di contatto, le similitudini tra i due libri finiscono qui. Innanzitutto, per il cambio di location: si passa da New York al Vermont nella prima parte del libro, ai panorami sconfinati di alcuni stati degli U.S.A.(dalle spiagge del North Carolina ai ranch del Texas, dall’oceano della California ai parchi dello Utah) nella seconda parte. Al posto degli spazi sovraffollati di New York, delle luci di Broadway, delle feste, della mondanità e dei teatri, in Playing Love si respira l’aria delle montagne, la sabbia dei deserti, la salsedine degli oceani.

L’erotismo non è più solo messa in scena, teatralità, che fa parte dell’aspetto ludico-educativo della prima parte del romanzo, quando ancora i Rhys e Jolene stanno cercando di decifrare i loro sentimenti, ma diventa un richiamo atavico dell’istinto primordiale della natura, sublimato da quell’amore che i due non riescono ad esprimere se non facendosi del male, ferendosi nell’anima senza averne l’intenzione.

Playing Love può essere considerato una sorta di viaggio astratto nella prima parte, con la presa di coscienza sulla propria sessualità da parte di Jolene e quella sui sentimenti da parte di Rhys. Un viaggio che diventa anche fisico attraverso gli Stati Uniti, periodo di formazione amorosa e relazionale per entrambi, anche se in modi e tempi diversi.

Sono questi viaggi che mi hanno trascinata più di tutto il resto, i diversi percorsi che entrambi svolgono in parallelo, quella frenesia che provano nella costante ricerca di un proprio posto nel mondo, di una casa a cui tornare, di una mano da stringere fino alla fine del tempo.

È stato un viaggio appassionante per loro, ma anche per me, per la mia crescita come scrittrice, alla continua ricerca di una forma, di una dimensione che mi faccia stare bene e in cui sentirmi libera di esprimermi.

Titolo: Malyshka

Genere: age gap/mafia romantic suspense

Autore: Elvereth Ahn

Autoconclusivo

Data di pubblicazione: 2 novembre

Ebook: 2,99

Cartaceo: prossimamente disponibile

Pagine: 410 circa

Trama:

Un giorno mi ringrazierai.

Queste sono le parole che Natalya Jurevna Zakharova, figlia di un noto politico candidato alle presidenziali, si sente rivolgere dallo sconosciuto che la rapisce, nel giorno del suo diciottesimo compleanno.

Sguardo indecifrabile e pelle macchiata d’inchiostro, il suo rapitore la confonde.

Per quello che le dice. Per come la guarda. Per gli improvvisi sbalzi d’umore.

Persino per il modo in cui si sente attratta dalle sue tenebre.

Natalya non ha mai provato niente del genere, ma sa di non potersi fidare. La vita le ha insegnato che alle persone piace manipolare, fingere, solo per ferire con maggiore intensità.

E sa che ogni persona custodisce dei segreti, lei compresa. Segreti che, anche soltanto evocati, hanno il potere di distruggere chiunque le si avvicini. Tuttavia, mai si sarebbe aspettata che la sua intera esistenza si basasse sulla menzogna.

Sulla vendetta.

Tutto il suo mondo si rivela finto. Anche l’uomo che sta imparando a comprendere non è chi credeva: sarà proprio lui a svelarle verità nascoste e dolorose. Verità impensabili.

E sarà lui a restarle accanto e a proteggerla dalla minaccia che incombe su di lei.

Una minaccia nata dal sangue, che sarà possibile contrastare solo grazie al sentimento più potente che esista. Più inarrestabile di un antico rancore e dell’odio.

Perché niente è più forte dell’amore vero. Speciale, raro e prezioso.

Come un quadrifoglio.


Titolo: The Game of Love
Autore: Laura Lee
Editore: Dri Editore
Genere:  Contemporary Romance
Collana: Spicy Romance
Pagine: 270
Data di uscita: 26 ottobre 2021
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 14,99 € circa

Sinossi:
“Prima regola: non andare mai a letto con le donne con cui lavori.”

Un regista affermato.
Un’aspirante scenografa.
Una scommessa segreta.

I desideri hanno un prezzo. Sempre.
Eve sogna di frequentare una scuola di cinema a Parigi.
Gabriel vuole diventare il migliore regista di sempre.
Un accordo inconfessabile li costringerà a conoscersi.
Un gioco segreto annienterà ogni inibizione.
Attratti come magneti, dovranno confrontarsi con i loro demoni.
Verità nascoste, litigi e una passione travolgente.
La sfida tra l’amore e la menzogna sta per cominciare…

Biografia:
Laura Lee emigra nella Città Eterna dalle fredde e nebbiose Terre del Nord, portando con sé dai luoghi natii l’amore per le cime innevate e la tradizione gastronomica.
La passione per la lettura l’ha sempre accompagnata nei suoi vagabondaggi e racconta storie da quando ha memoria.
Ha un’ossessione per i quaderni, le penne nere e i post-it.
Ha un bimbo chiamato amorevolmente “Tempesta” e un marito soprannominato “Il mio coinquilino”.
La sua aria seria nasconde in realtà uno spirito allegro e burlone.

Estratti:
«Allora scommettiamo: trasforma la prima ragazza che entrerà da quella porta in una star. Sarà la protagonista del tuo prossimo film e io sarò l’interprete maschile. Niente trucchi, nessun coach di recitazione, nessun master o lezioni private. Solo tu e lei.»
«Ci sto.»