Ciao Amici,oggi Giusi ci parla di Nothing More.Dopo di lei e Nothing More.Cuori confusi di Anna Todd,in cui il protagonista è  Landon Gibson,fratellastro di Hardin,alle prese con un triangolo amoroso.Venite a leggere. 

landon-cover-1

Titolo:Nothing more.Dopo di lei

Autrice:Anna Todd

Editore:Sperling & Kupfer

Pubblicazione:25 ottobre 2016

SINOSSI

Nessuno è davvero innocente. Nemmeno Landon, il bravo ragazzo. New York, con i suoi grattacieli vertiginosi e la vita frenetica, è forse l’ultimo posto al mondo in cui Landon Gibson avrebbe immaginato se stesso. Eppure, quando la sua ragazza di sempre, Dakota, si trasferisce lì per studiare danza, decide di seguirla. Una nuova vita lo aspetta nella città che non dorme mai. Insieme però a un’amara sorpresa. Poco dopo il suo arrivo, infatti, Dakota rompe con lui. Per Landon è una doccia fredda. Ha sempre pensato che New York sarebbe stato l’inizio del suo futuro, non certo la fine del suo passato. Mentre ora deve trovare la forza di ricominciare, dopo di lei. Per fortuna al suo fianco c’è Tessa, la sua migliore amica. Insieme condividono un minuscolo appartamento a Brooklyn e… il cuore spezzato. Anche se impacciato e un po’ ingenuo, Landon è però bello, gentile, atletico e divertente, e non passa molto prima che nuovi occhi femminili si posino su di lui. Molte sorprese attendono il suo cuore. Ma trovare la propria strada non sarà facile perché l’amore, a volte, è un vero casino. Messo alla prova, Landon saprà confermarsi il bravo ragazzo, fedele, serio e perfetto, il “marito ideale” che tutti credono?
Dopo il successo mondiale di After, più di cinque milioni di copie vendute nel mondo, di cui oltre un milione soltanto in Italia, arriva finalmente Nothing More, la nuova, attesa serie firmata Anna Todd. Una storia d’amore romantica, passionale e imprevedibile… che crea dipendenza.

landon-cover-2

Titolo:Nothing More 2.Cuori confusi

Autrice:Anna Todd

Editore:Sperling & Kupfer

Pubblicazione:22 novembre 2016

SINOSSI

Non so come frenare la mia caduta verso di lei. Non so neanche se debba farlo.» La vita di Landon a New York non sta andando esattamente come aveva immaginato. E il suo cuore è più confuso che mai, in balia di Dakota, la sua fidanzata di sempre, e Nora, la nuova amica di Tessa. La promessa di restare soltanto un amico per entrambe sembra impossibile da mantenere. Perché Dakota è tutto ciò che Landon ha sempre voluto, la sola persona con cui sia stato, il suo primo e unico amore. Per Landon, non è mai stata una semplice tappa, ma la meta. E ora che lei è tornata nella sua vita, all’improvviso, dopo averlo lasciato senza troppi convenevoli appena arrivato a New York, ogni volta che la guarda Landon non può fare a meno di pensare ai tanti momenti trascorsi insieme. I baci, le carezze e le lacrime. Per lui, Dakota è un libro aperto. Non certo come Nora. Sfuggente e intrigante, Nora è una specie di enigma. Con lei, Landon ha la costante sensazione di trovarsi davanti a un mistero difficile da svelare, e ne è attratto come da un frutto sconosciuto e proibito. All’apparenza mondi opposti, Nora e Dakota hanno però più cose in comune di quelle che vorrebbero. Ed entrambe sono determinate a conquistare il cuore di Landon. Ma quanti ostacoli è disposto a superare lui per trovare il proprio amore infinito? Continua la nuova, romantica e travolgente serie di Anna Todd, autrice del bestseller internazionale After, un successo da cinque milioni di copie vendute nel mondo, di cui oltre un milione soltanto in Italia.

RECENSIONE 

Ma dobbiamo passare tutta la vita con chi ci aiuta a crescere? Oppure questa persona rappresenta solo una tappa sul cammino della nostra evoluzione, e il suo ruolo finisce quando impariamo ciò che ci serve per raggiungere la tappa successiva?

Care dame oggi vi parlerò di Nothing More  di Anna Todd che in Italia è stato pubblicato in due volumi: Nothing More. Dopo di lei e Nothing More .Cuori confusi.

A mio avviso,questa divisione e il prezzo abbastanza alto,hanno penalizzato o comunque poco invogliato i lettori all’acquisto dei libri.

Dopo questo sfogo (perdonatemelo) devo fare un ulteriore premessa.

Questo libro nasce come Spin-Off della serie After dove la Todd ci aveva fatto conoscere un protagonista maschile, Hardin Scott, con seri problemi comportamentali(  molti  l’hanno definito psicopatico e fortemente disturbato), e una protagonista femminile, Tessa Young, completamente sopraffatta dall’uragano Hardin,incapace di reagire, di far valere la sua volontà.

Cinque libri di scontri, urla, pianti, umiliazioni e comportamenti distruttivi.

Ma nonostante ciò li ho amati.

Landon Gibson, il protagonista di Nothing More, lo abbiamo conosciuto in After. E’ il fratellastro di Hardin e in tutto il percorso intrapreso dalla coppia Hardin-Tessa si ritroverà in mezzo, a barcamenarsi fra loro due, dando consigli, correndo in loro soccorso e sopportando stoicamente anche le violente sfuriate di Hardin.

Noi lettrici lo abbiamo compatito e ammirato per la sua disponibilità, per la sua bontà e per la  capacità di non perdere mai le staffe di fronte alle intemperanze di Hardin.  Perchè Landon è un bravo ragazzo, un bravo figlio, uno studente modello, un fidanzato amorevole.

Perciò era giusto che anche lui avesse il suo momento di gloria con un libro tutto suo.

Quando ho iniziato a leggere questo libro,la mia intenzione era di leggerlo isolandolo completamente da After, ma già dopo le prime pagine ho capito che era praticamente impossibile. Avevamo lasciato Landon, in After, in procinto di sposarsi, ma la Todd, furbescamente, non ci aveva dato modo di capire chi fosse la sposa. Per cui il dubbio si era instillato in noi lettrici: sarà Dakota, la fidanzata storica o una nuova ragazza?

In Nothing More troviamo Landon sei mesi dopo il suo trasferimento a New York. Il piano originario era seguire la sua fidanzata Dakota a New York e proseguire gli studi nella stessa città.

Ma quando tutto è pronto, per il trasferimento di Landon, lei lo lascia perché, a suo dire, vuole vivere la sua libertà,  fare nuove esperienze, intrecciare nuove amicizie.

E Landon che  è un ragazzo buono, generoso, altruista e comprensivo la lascia libera di volare lontano da lui.

 

Non potevo prevedere che lei avrebbe deciso di essere single al primo anno di college.

Ci sono rimasto molto male. Ci sto male tuttora, ma voglio che lei sia felice, anche senza di me.

Siamo rimasti in buoni rapporti, ma non ci vediamo spesso quanto prima. L’ho capita perfettamente quando ha deciso di chiuder la nostra storia di tre anni. Era a New York, in un posto nuovo con nuovi amici. Non volevo tarparle le ali, quindi ho mantenuto la promessa e sono rimasto suo amico.

A condividere le sue pene d’amore ci sarà Tessa, anche lei a New York per leccare le sue ferite dopo la rottura con Hardin. Insieme dividono un appartamento e cercano di sopravvivere alle loro pene.

Da questo momento in poi la vita di Landon scorre secondo uno schema ben preciso: università, studio, lavoro, corsa e lunghissime maratone in TV in compagnia di Tessa. Una vita sostanzialmente tranquilla, lineare, piatta.

 

La mia vita è piuttosto tranquilla

E’ diventata una routine che si ripete in modo assolutamente tranquillo. Tessa dice che sono depresso, che dovrei farmi dei nuovi amici e divertirmi un po’.

Certo, potrebbe andare meglio, ma tutto nella mia vita è semplice e sereno. Non ho problemi né obblighi, a parte quello di essere un bravo figlio e un buon amico.

Tutto il romanzo è la narrazione in prima persona, dei pensieri più intimi di Landon, dei suoi dubbi, dei suoi sentimenti confusi, delle sue aspirazioni e dei suoi desideri. Qualunque cosa Landon stia facendo “pensa”, si fa domande e si dà le risposte.

Questo libro è un lunghissimo monologo interiore inframmezzato saltuariamente da brevi episodi in cui lui si rapporta con Tessa, Dakota e Nora-Sophia.

Dopo sei mesi in cui Landon ha cercato di farsi una ragione dei silenzi di Dakota, eccola riapparire. Sembra che ci abbia ripensato, che abbia capito di avere commesso un grave errore a lasciarlo. Così cerca di riavvicinarsi favorendo incontri casuali con Landon.

 

Non mi ero reso conto di quanto solo sia stato di recente.

È così bello essere toccato. Avevo quasi scordato quanto fosse bello stare in compagnia, sentirsi toccare da un’altra persona.

landon

Nel frattempo Landon sta cercando di approfondire la conoscenza di Nora, amica e collega di Tessa con la quale condividono la passione per la cucina, e che si ritrova spesso e volentieri a “bazzicare” casa sua.

 

Nora è un’altra storia: è l’incertezza, il tira e molla fatta persona, ma è innegabilmente sexy e provocante. Sono in parte attratto da lei, in parte incuriosito…

landon-2

Landon si sente fortemente attratto da Nora ma il riavvicinamento di Dakota lo getta in confusione. Questo lo porta a un dubbio amletico:tornare con Dakota, la fidanzata che conosce bene, o iniziare una nuova storia con Nora?

Per tutto il romanzo Landon si barcamenerà tra le due ragazze e dovrà vedersela anche con i loro comportamenti ambigui che aumenteranno a dismisura la sua confusione.

Da una parte c’è la ragazza che ha giurato di amare per sempre, che ha difeso da un padre violento, che ha consolato per la perdita del fratello. La ragazza che ha sostenuto nei suoi sogni e nelle sue scelte, e che ha lasciato libera  perché sapeva quanto fosse importante per lei realizzarsi. Dakota che dopo aver usato Landon come spalla su cui piangere e sfogare la sua rabbia improvvisamente decide che è stanca della sua bontà e delle sue premure, ma ora vuole vivere la sua vita da sola senza dipendere da lui.

 

Non avevo mai tentato di controllarla né le dicevo cosa fare, non sono proprio il tipo, il giorno stesso in cui quella ragazza esuberante con una massa di riccioli in testa è venuta a vivere vicino a me, ho capito che era speciale.

 

Dall’altra parte c’è Nora. Donna più grande di Landon, sexy, sfrontata e intraprendente. Una donna che lo ammalia con uno sguardo, che sa come provocarlo, toccarlo.

Nora non ha paura a mettersi in gioco, ad avvicinarsi a Landon. E’ attratta da lui da molto tempo e prende l’iniziativa accendendo in lui un desiderio carnale e una passione mai provati prima.

 

Sorride e con le sue lunghe unghie nere mi tocca la pancia, poco sopra l’ombelico. Mi piacciono, mi piace come mi toccano.

Mi bacia, mi stuzzica, mi bacia.

Baciarla è come toccare cera bollente.

La bruciatura improvvisa fa male, ma il dolore si trasforma rapidamente nella sensazione opposta, in qualcosa di totalmente diverso, di più dolce.

Due donne profondamente diverse attratte dallo stesso uomo.

La prima si mostra pian piano per quella che è: egoista, egocentrica e approfittatrice. Dopo sei mesi di silenzio andrà in escandescenza solo perchè vede Landon in compagnia di Nora. E da qui in poi cercherà di marcare il territorio.

 

La osservo mentre mette insieme i pezzi, il fatto che Nora mi abbia portato lì.

I suoi occhi a mandorla sono ridotti a due fessure; si gira sbuffando verso Nora. “E questo sarebbe il tipo sexy di cui parlavi?”

“Allora è qui che venivi?” chiede.

Resto confuso per un istante, prima di capire che non sta parlando con me. Adesso e rivolta a Nora.

Lei incrocia il mio sguardo. “No, ero qui con Tessa…”

Dakota la interrompe. “Ti avevo detto di stare alla larga, di non continuare a correre da lui.”

“Ti avevo detto di stare lontana da lui”, ripete. “Landon è off-limits. Avevamo un patto.”

Nora invece mostrerà pian piano la sua anima.

Apparentemente sembra una ragazza superficiale, che non vuole una relazione seria  ma solo spassarsela. Ma, man mano che la narrazione prosegue conosciamo la vera Nora, quella che attira Landon nel profondo, quella che fa nascere in lui la voglia di proteggerla e di ispirarle la fiducia necessaria per confidargli i suoi segreti. Si, perché Nora ha dei segreti che cela molto bene e che la spingono ad allontanarsi ogni volta che Landon tenta di avvicinarsi.

 

“Non sai quanto sono pericolosa per te.” Le parole le escono veloci di bocca e i sui occhi si schiudono leggermente… il mio cuore ha un sobbalzo.  Là c’è dolore, un dolore profondo nascosto tra il verde scuro e le screziature marroni. Lo vedo per la prima volta, ne sento il peso nei suoi occhi socchiusi. Qualcosa scatta e va a posto dentro di me, ma non ho parole per spiegarlo. Voglio guarirla. Voglio che sappia che andrà tutto bene.

 Voglio che sappia che il dolore è permanente solo se glielo permettiamo.

Però l’attrazione c’è..è innegabile.

 

I suoi occhi sono intensi e brillanti, e le sue labbra sono incredibilmente carnose; se le lecca. Labbra umide e quegli occhi… è letale.

Lei lo sa.

Io lo so.

E’ quel tipo di donna che ti usa e ti getta via, e tu ti godi ogni minuto mentre lo fa.

Sento il suo respiro in bocca e d’istinto le afferro le cosce. Solo che non dovrebbe essere un istinto, perché ho toccato questa donna soltanto una volta, eppure non riesco a persuadere il mio corpo del contrario. Ha una mente tutta sua, e io non sono in grado di bloccarlo.

Dalla curva delle labbra alla curva dei fianchi, Nora è desiderio allo stato puro.

Tutta la storia di questo libro verte in definitiva sull’indecisione di Landon: se  deve rimettersi con Dakota, il suo rifugio e porto sicuro, la sua tranquillità emotiva, o abbandonarsi all’attrazione viscerale che prova per Nora. E se la testa si dibatte sulla scelta da fare, il corpo di Landon l’ha già presa e glielo mostra in maniera inequivocabile.

Naturalmente aspetterò il secondo libro per sapere come evolveranno le cose e quale decisione prenderà Landon.

Nonostante un libro del genere:pov maschile, introspezione psicologica accompagnata da lunghi monologhi e dissertazioni sulla vita, possa sembrare un po’ noioso, in realtà grazie allo stile  fluido e scorrevole dell’autrice, non lo e stato. La Todd ha uno stile tutto suo che riesce a coinvolgerti, a trascinarti, a renderti partecipe. Riesce a farti sentire le rotelle di Landon che girano per cercare di capire l’universo femminile e districarsi in quell’incomprensibile mondo delle relazioni tra adulti e non più adolescenti.

Sembra proprio che l’autrice abbia voluto dimostrare con questa seconda serie di essere in grado di scrivere di argomenti diversi dagli atteggiamenti violenti e dall’amore claustrofobico presentati in After. E’ come se attraverso Landon parlasse lei e volesse dimostrare di essere più profonda e di essere capace di caratterizzare dei personaggi diversissimi da quelli di After.

Sono curiosissima di saper come andrà a finire questa storia, come Landon gestirà le due ragazze e quale scelta farà.

Volete sapere se ve lo consiglio?

Si, se vi piacciono i rapporti complicati, le ex che ritornano e i pensieri introspettivi di un ragazzo  inconsapevole di essersi innamorato.

A presto,Giusi

Storia

fran-tre-e-mezzo

Sensualità

vani peperoncino3