Nell’Avana seducente e tormentata dagli anni Cinquanta ad oggi,
una storia di riscatto e amore impossibile.

Al centro del romanzo, il fascino di un luogo leggendario
i Grandi Magazzini El Encanto di Cuba,
simbolo di un’epoca e dei suoi sogni.

Susana LÓPEZ RUBIO
UN POSTO CHIAMATO INCANTO

Un posto chiamato incanto

Data di uscita: 19 settembre
pp. 400 – euro 16,00
traduzione di Patrizia Spinato

Ava Garder, Frank Sinatra, le creazioni dei più ricercati couturier parigini. Vetrine sfavillanti, lusso sfrenato e su tutto, lieve come una carezza, il profumo del bianchis­simo fiore di mariposa. Ai grandi magazzini El Encanto, luogo simbolo dell’Avana e di un’epoca, anche i sogni più audaci sembrano a portata di mano.

Ha solo diciannove anni, Patricio, quando posa per la prima volta i suoi occhi azzurri su una Cuba splendida di sole e di fiori tro­picali, di musica e di vita. Per un immigrato spagnolo senza mezzi, orfano e privo di en­trature, la strada del riscatto nell’Avana del 1947 è in salita; eppure, grazie alla fame e alla faccia tosta, Patricio ottiene presto un tetto, due amici fidati e la divisa da cañonero (l’umile, trafelato tuttofare) di uno dei ne­gozi più eleganti al mondo. Nell’atmosfera rarefatta dell’Encanto, magico crocevia di destini, Patricio incontra la donna della sua vita. Gloria è giovane quasi quanto lui, ma ha già una figlia, un matrimonio sbagliato e lo sguardo sfuggente di un animale in trap­pola. Sublime e irrequieta come una farfalla, non immagina di andare incontro a una pas­sione capace di sfidare persino la Storia. Sullo sfondo contrastato e sfolgorante di una Cuba perduta per sempre, la storia avvincente di un uomo e una donna divisi da tutto, tranne che dal proprio caparbio biso­gno d’amore.

 

Susana López RubioSUSANA LÓPEZ RUBIO è un’af­fermata sceneggiatrice e docente univer­sitaria. I produttori di Il segreto e Una vita stanno lavorando all’adattamento televisivo di questo suo primo romanzo.

«Uno dei libri più belli che io abbia mai letto…
Non l’ho solo letto, l’ho vissuto pagina dopo pagina!»
Jennifer Niven

«Una storia d’amore brillante, originale, semplicemente perfetta.
Un inno alle parole e alla vita.»
Kirkus Reviews, Starred Review

«Leggere questo romanzo è come ballare un lento, scoprire il primo amore o nuotare nell’oceano in un giorno di pioggia. Cath Crowley è semplicemente magica.»
Krystal Sutherland, autrice di I nostri cuori chimici

Cath CROWLEY

IO E TE
COME UN ROMANZO

Io e te come un romanzo

Data di uscita: 19 settembre
pp. 352 – 14,90 euro

Un romanzo indimenticabile sui sentimenti, sulla perdita e sulla forza delle parole che guariscono ogni ferita.

Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d’estate, e lei stava per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d’amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l’unica via d’uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi.

Cath CrowleyCath Crowley è un’affermata autrice di libri per ragazzi. I suoi romanzi, tra cui Graffiti Moon, hanno ricevuto i maggiori riconoscimenti per la letteratura young adu

Dopo il successo dei Manuali per le ragazze 2.0
con più di più di 400.000 iscritti al suo canale,
torna l’ironia e la freschezza di Eleonora Olivieri

Tutti i retroscena delle sue giornate,
momenti memorabili e i primi batticuori.
Eleonora si racconta ai fan come non aveva mai fatto prima.

Eleonora OLIVIERI

IL MIO ANNO PAZZESCO

TOUR DI FIRMACOPIE

Sabato 30 settembre: Mondadori Duomo (MI) – ore 15.30
Sabato 7 ottobre: XXII edizione di Romics (Roma) – ore 16.00

Il mio anno pazzescoData di uscita: 19 settembre
14,90 euro

Gli incontri con i fan e i viaggi su e giù per l’Italia, i video da inventare, girare e montare, le serate di gala, gli amici (quelli veri e quelli… falsi), gli implacabili professori e i compiti in classe e gli impegni scolastici: la vita di una liceale/star di Internet è bellissima e piena di emozioni, ma anche estremamente faticosa!

Che cosa succederebbe se a tutto questo si aggiungesse… qualcos’altro? Magari un incontro con un misterioso ragazzo con gli occhi azzurri che sembra non sapere nulla di social network, visualizzazioni e like, ma che condivide le tue stessa passioni e ti capisce come nessun altro al mondo?

Seguite Eleonora nel suo “anno pazzesco” per scoprire com’è davvero la sua vita e vivere insieme a lei momenti memorabili, (dis)avventure e i primi batticuori. Con freschezza, sincerità e ironia, la popolarissima YouTuber è pronta a svelare tutti i retroscena delle sue giornate e a raccontarsi ai fan come non aveva mai fatto prima.

Eleonora Olivieri è nata nel 2000 in provincia di Torino. Già da bambina dimostrava un certo feeling con la videocamera, e da allora non ha mai smesso. Il suo canale YouTube, aperto nel 2009, vanta oggi più di 400.000 iscritti e oltre 100 milioni di visualizzazioni. In questo suo primo libro, Eleonora ci racconta il suo mondo come mai aveva fatto prima, condividendo pensieri, sogni ed emozioni, e mescolando alla realtà un pizzico di fantasia con l’ironia che da sempre la contraddistingue.

In attesa di poter leggere IL LIBRO DELLA POLVERE, il nuovo attesissimo libro di Philip Pullman (disponibile in pre order), Adriano Salani Editore dona alla trilogia Queste oscure materie anche muova veste grafica.

Ottima occasione per conoscere questa serie
La Bussola d’oro

La Lama Sottile

Il Cannocchiale d’Ambra