Frittelle al miele e altre dolcezze di Pitti Duchamp

Come anima Mai di Rossana SoldanoSeni Glaister, Provaci ancora, Doubler

Il bambino che non poteva amare di Federica D’Ascani

UPRISING di Jessica Therrien, il secondo capitolo della serie Children of the Gods


Titolo: “Frittelle al Miele e altre Dolcezze”

Autore: Pitti Duchamp

Editore: Dri Editore

Genere: Regency

Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 12.99

Lancio: ufficiale8 maggio (preorder 3 maggio)

Sinossi:

Ben educata, composta, ricca, di nobili natali e bellissima. E che stia al posto suo. Questo cerca in una donna l’integerrimo Magnus Ashley duca di Camden quando emerge dai suoi doveri politici e lavorativi per partecipare alla Stagione mondana londinese e cercare moglie. L’accusa di tradimento mossa a uno dei membri più onesti del ton, lord Starrington, lo distoglie però dal suo intento costringendolo ad avvicinarsi a Lisette, la figlia del traditore. Apparentemente bruttina, cicciottella, povera, sempre provvista di dolciumi e di un sorriso disarmante, Lisette  non accetta slealtà. Da nessuno. Neanche da suo padre, neanche da un duca… eppure un vassoio di frittelle al miele può risolvere molte cose.

Pitti Duchamp, dopo essersi cimentata con notevole successo in vari storici propriamente detti, pubblica per la prima volta con noi qualcosa di diverso. Sempre uno storico classico ma con una connotazione decisamente più rosa. Che poi classico è di sicuro un azzardo, poiché la protagonista non è di certo la classica lady filiforme, bellissima ed austera. Tutto l’opposto. Ma di una simpatia, coerenza morale e bravura culinaria che vi conquisterà di sicuro. E vi divertirete! Insomma… brava Pitti!

«Non puoi sentire la mancanza di una cosa che non è mai stata tua. Puoi desiderarla, rincorrerla, immaginarla, ma non può mancarti. Chi lo pensa non ha mai davvero provato la carnalità dell’amore. Possiamo inventare assenze, ma per sentire mancanze bisogna amarsi in due. È questo che rende i legami indistruttibili. Il modo in cui ti amo è il modo in cui tu mi hai amato.»

“Come Anima mai”, di Rossana Soldano, uscirà contemporaneamente in cartaceo e in digitale il 16 maggio.

«Non esiste un altro posto così al mondo, Lewis. Non può esistere. A volte, camminando nel silenzio, mi sembra di ascoltare le voci di chi ha riempito queste strade prima di me. Vite dopo vite, dopo altre vite, per secoli, e lo so che anche Londra e Parigi sono fatte di secoli di storia e persone, ma non si riesce a riconoscere ogni momento di quella storia accavallarsi così, uno sull’altro. Anche adesso che la stanno stuprando architettonicamente, e stravolgono credenze, anche adesso che stanno scrivendo una storia che sapremo leggere tra molti anni, Roma non perde la sua fierezza, la sua sincerità, il suo sarcasmo e l’incrollabile cinismo con cui da secoli guarda generazioni di mondo innamorarsi di lei, senza scomporsi mai. Respira Roma, Lewis, domani sarà già diversa, domani ci sarà anche il tuo odore, fra cento anni lo sentiranno ancora, qui nulla si perde.»

Titolo: Come anima mai

Autore: Rossana Soldano

Genere:Storico, Male to male

Progetto grafico:FranLu

Trama:

Inghilterra, 1936.

Lewis Ellsworth, figlio del Duca di Buccleuch, è attento a tenere i suoi incontri sessuali lontano dagli ambienti aristocratici. All’inizio del suo secondo anno a Cambridge, però, scopre che il ragazzo con cui si è intrattenuto in un pub è uno studente del suo stesso college. Intelligente, affascinante ed eccentrico, William Chase entra nella sua vita come un tornado, scuotendo certezze e intenzioni.

Due studenti privilegiati, colti e raffinati, ubriachi di arte e letteratura, ebbri di emozioni e ambizioni. Ma in una società in cui persino al Re non è permesso scegliere di chi innamorarsi, Lewis e William vivono un amore diverso, vietato e voluto, doloroso e intenso, nascosto agli occhi del mondo.

Una storia fatta di coraggio, segreti, passione e contrasti, di crescita e conflitto, alla ricerca di una Wonderland nascosta dietro specchi di ipocrisia. Due vite che si incrociano e si salvano, due anime destinate a perdersi e a rincorrersi sullo sfondo dell’Europa del secolo scorso, un’Europa controversa e stuprata dalla guerra, in cui l’amore crea più scandalo dell’odio, in cui credere alle favole sembra quasi impossibile, ma è l’unica via d’uscita.

Perché forse Wonderland, non è un dove ma un quando.


Ci rincorrevamo come sabbia in una clessidra e niente si andava a perdere mai; pieni, davvero, solo se insieme. Solo che allora, stretta nei nostri corpi, la felicità pensavamo di poterla tenere con noi per sempre, marchiandocela addosso come l’amore sulla vita.

Una deliziosa favola agreste, un romanzo delicato e profondo, una celebrazione nostalgica dell’amicizia, della gentilezza e della forza di ricominciare da capo.

Un piacere assoluto; un romanzo sagace e intelligente, che farà ridere e piangere in egual misura.

Doubler vive tutto solo a Mirth far, in cima a una collina. Quando c’era, sua moglie era sempre circondata di amici. Ma Doubler è diverso.

Al forno, in purè, bollite o fritte, Doubler conosce bene le sue patate. Ma lo stesso non si può dire per le persone. Perché, da quando sua moglie se ne è andata, si è completamente isolato a Mirth Farm, in cima a una collina.

E questo gli va bene. La folla è adatta ad altre persone. Gli unici amici di cui ha bisogno sono le sue piante di patate e la sua governante, la signora Millwood, che va da lui tutti i giorni.

Quando però la signora Millwood si ammala, l’equilibrio si spezza e Doubler precipita nel caos.

Riuscirà la gentilezza degli estranei a farlo scendere dalla collina e aprirsi al mondo?

Questa deliziosa favola agreste è una celebrazione dell’amicizia, della gentilezza e del cibo, e il monito che non è mai troppo tardi per un nuovo inizio.

SENI GLAISTER

Ha lavorato come libraia per quasi tutta la sua carriera. Madre di quattro figli, usa il suo tempo libero (quando non lavora o legge) per allevare maiali, occuparsi del suo bestiame, scalare montagne, produrre vino e scrivere. Nel 2016 ha fondato WeFiFo, una piattaforma web legata al cibo, e al momento sta pianificando una lunga e fredda passeggiata fino al Polo Sud. Provaci ancora, Doubler è il suo secondo romanzo.


Data di pubblicazione: 20 Maggio

COLLANA: RESERVE

Titolo: Il bambino che non poteva amare

Autrice: Federica D’Ascani

Genere: narrativa storica

Lunghezza: 272 pagine

Trama:

Quando Teresa partorisce e sente per la prima volta il pianto di suo figlio pensa che non possa esserci gioia più grande di quella che sta vivendo: Libero, suo marito, è in una stanza a pochi passi e Paolo, il suo piccolo appena nato, a un soffio.

Ma il tempo passa e nessuno, in sala, la degna di uno sguardo. C’è qualcosa che non va. E poi la sentenza: suo figlio è morto, suo figlio è deforme, suo figlio non merita neanche di essere visto.

La vita di Teresa diventa il fulcro dell’Inferno in una manciata di secondi, e tutta l’allegria provata fino a quel momento scema per lasciare posto a un vuoto incolmabile.

Ma Teresa non sa la verità: Paolo è vivo, Paolo è in buona salute, Paolo ha la sindrome di Down ed è stato appena mandato in manicomio.

C’è stato un tempo in cui nascere diversi era un modo come un altro per non esistere, un tempo in cui bambini e adulti, se pazzi o anormali, venivano semplicemente dimenticati.

Prezzo Ebook: € 4,99

Prezzo Cartaceo: 14,90

Titolo: Uprising (I Figli degli Dei – Vol. II)

Autrice: Jessica Therrien

Genere: Urban Fantasy/Young Adult

Pagine: 304

Prezzo: ebook € 4,99 (offerta lancio a € 1,99 fino al 16 maggio 2019) Cartaceo € 14,90

Data di Uscita: 30 aprile 2019

SINOSSI

Elyse ha fatto tutto il possibile per proteggere i suoi amici dalla minaccia del Consiglio. Finché crederanno che è morta, avrà tempo per riprendere le forze e prepararsi alla guerra. E la guerra è inevitabile.

Quando Kara arriva con la notizia che Anna e Chloe sono state catturate, Elyse si trova di fronte alla certezza che nessuno è al sicuro finché il Consiglio non sarà fermato e Christoph distrutto. Non ha bisogno di una profezia che le dica di condurre un esercito. Christoph ha fatto l’unica cosa che la farà lottare fino alla morte: ha minacciato le persone che ama.

Ci vorranno più delle parole di un oracolo per aiutarli a combattere contro il Discendente più potente. Per spezzare l’oppressione del Consiglio e insorgere contro un complotto che va avanti da anni, Elyse dovrà avvicinarsi al nemico. Così tanto che, in effetti, potrebbe non sopravvivere.

L’AUTRICE

Jessica Therrien ha trascorso la maggior parte della sua vita nella piccola città di Chilcoot, in California, in alto nelle montagne della Sierra Nevada. In questa città di quasi cento abitanti, senza lampioni o negozi di alimentari, c’era poco da fare se non trovare un modo per essere creativi. Sua madre, l’insegnante locale di inglese, l’ha ispirata a fare tutto ciò che era artistico e ha instillato in lei l’amore per le lingue. Jessica attualmente vive nel sud della California con suo marito e i loro due figli. È l’autrice della trilogia I Figli degli Deie del romanzo Carry Me Home. Potete trovarla online all’indirizzo www.jessicatherrien.com