Ritorna Elle Kennedy con il suo universo collegiale, di amori dolci e piccanti, amicizia, cameratismo, giocatori di hockey sexy e irresistibili, giovani studentesse determinate e romantiche. Resta con me per sempre, The Chase, è il primo libro della serie Briar U, spinoff dell’acclamata serie Off-Campus che ha fatto impazzire tutte noi lettrici, giovani e giovani nell’animo 😉

 

Resta con me per sempre

THE CHASE

Serie: Briar U #1
1. Resta con me per sempre, 10 Luglio 2019
2. The Risk
3. The Play

Genere: New Adult, Contemporary Romance

               sport romance

Autore: Elle Kennedy

Editore: Newton Compton

Gli opposti si attraggono, lo sanno tutti. In effetti, non c’è una sola ragione per cui non riesco a smettere di pensare a Colin Fitzgerald, l’insopportabile giocatore di hockey del gruppo di amici di mio fratello. Generalmente i ragazzi super tatuati, fissati con i videogiochi e insopportabilmente nerd non fanno per me. Come se non bastasse, mi considera superficiale. E questo non gioca per niente a suo favore. Ma non è nemmeno il problema peggiore: il suo migliore amico ha una cotta pesante per me. E io sono appena andata a vivere insieme a loro. Già, sono diventata la coinquilina del ragazzo che non potrò mai avere, perché Fitzy ha messo subito le cose in chiaro: non è interessato a me. E nonostante l’elettricità che si percepisce tra di noi, non ho nessuna intenzione di fargli credere che gli corro appresso. Con l’inizio dei corsi universitari e un ambiente del tutto nuovo ho parecchie altre cose di cui occuparmi. E se Colin dovesse accorgersi di quello che si sta perdendo… meglio per me.

Fa emergere un lato primitivo di me, che non sapevo esistesse fino a quando non è apparsa e ha iniziato a farmi impazzire. E… lo adoro.

Elle Kennedy è davvero imbattibile nel riprodurre le atmosfere YA/NA, sa sempre come rinnovare un filone dedicato al pubblico “giovanile” ma naturalmente letto da tutti. Ci ricorda quel momento della nostra esistenza in cui tutto è bianco o nero, perché il cuore batte furioso e lo spirito è impaziente di mordere la vita, tutto è intenso, tutto è passione, passione in tutto. Si vive ogni giorno come fosse l’ultimo, ogni istante fino in fondo, ogni emozione in modo estremo. Con quel pizzico di follia, di incoscienza e di imprudenza che spesso si trasforma in ingenuità, in esperienza. Beh, parliamo di uno YA/NA perché sono davvero piccantini… la componente erotica è un elemento presente in modo decisivo, la sensualità è spiccata e la sessualità vissuta in modo immediato e spontaneo, con passione, istinto e impulsività. Come è giusto che sia data l’età dei protagonisti.

Torniamo quindi nel campus della Briar, alle prese con le prime esperienze, nel mondo universitario, fatto di esami e lezioni, feste, prime cotte, nuove amicizie, prime avventure, scontri generazionali, rapporti complicati, sentimenti teneri e intensi. Due protagonisti pronti a far scintille, perché – si sa – gli opposti si attraggono…e come impareremo, si completano. Summer, la bellissima, solare, spumeggiante, estroversa sorella di Dean Di Laurentis; Fitz burbero, tatuatissimo atleta un po’ nerd, schivo e introverso, sexy e sfuggente, che ha fatto una piccola comparsa in The Goal, lasciandoci più che incuriosite.

Summer Di Laurentis è ricca, viziata, dalla vita e dalla famiglia, è pronta a conquistare il mondo. Eppure… sotto quella bellissima corazza dorata di risate cristalline e fascino esuberante glam, si nascondono fragilità e insicurezze. La sua reputazione è davvero disastrosa…tanto da essere rifiutata dalla sua confraternita dopo essere stata espulsa dal college precedente.

Cosa farò? Dove andrò? Prendo un respiro profondo. Va tutto bene. È tutto okay. Prendo un altro respiro. Sì, ne verrò a capo. Lo faccio sempre, no? Faccio sistematicamente un casino, ma trovo sempre il modo per uscirne fuori. Devo solo darci dentro e pensare…

Popolare, forse troppo. Incompresa. Interviene il fratellone Dean. E così Summer diventa la coinquilina dei quattro ambiti atleti Hollis, Hunter e Colin ‘Fitz’ Fitzgerald. Fitz, il sogno proibito della giovane Summer, l’uomo che è determinata a starle lontano a qualsiasi costo

Fitzy è il diminutivo di Colin Fitzgerald, e si dà il caso che sia LA PERFEZIONE FATTA UOMO: un uomo alto, sexy, tatuato, giocatore di hockey per il quale potrei aver avuto una minuscola cottarella. Okay, va bene. Una cotta mastodontica. È che lui è così… magico. Ma è anche fuori portata.

Fitz è da sempre attratto in modo irresistibile da Summer, ma è la sorellina di uno dei suoi amici e perciò off limits. E poi è estroversa, popolare, modaiola, un ciclone di vitalità euforica…Così diversa da lui che ha imparato a nascondere le sue emozioni sotto un’armatura. E no, non parliamo degli spallacci dell’hockey, parliamo della riservata indifferenza con cui Fitz fugge qualsiasi storia e legame serio, concentrandosi sul suo sport, con disciplina e grinta, e sui suoi progetti professionali, nell’animazione e progettazione di videogiochi.

Voglio dire di no. Ma voglio anche dire di sì. Lo chiamo il dilemma Summer: le frustranti reazioni antitetiche che questa dea dagli occhi verdi e capelli dorati suscita in me. Cazzo, sì e certo che no.

La convivenza metterà a dura prova i propositi, sarà sempre più difficile negare quell’attrazione. Il fatto che il suo compagno di stanza Hunter sia interessato a Summer sembra un escamotage ma in realtà, rende le cose ancor più difficili. Perché Hunter non ha alcuna remora a mostrare il suo interesse nei confronti della spumeggiante Summer e Fitz ha il cuore arrugginito…

E mi accorgo subito che è la cosa sbagliata da dire. Seduta sul bordo del letto, mi scruta con tristi occhi verdi. Cristo. La sua espressione. È come un dardo al cuore. «Non sono fuffa». Le sue parole sono a malapena un sussurro. Si schiarisce la voce, e quando parla di nuovo, lo fa in un tono più forte e deciso. «Sì, sono energetica in modo quasi stupido. Sì, mi piace fare shopping, e sono ossessionata dai vestiti. Sì, facevo parte di una confraternita, e sì, mi piace ballare e divertirmi con gli amici». Sospira velocemente. «Ciò non mi rende superficiale, Fitz. E non significa che ci sia il nulla sotto la superficie. Perché c’è molto di più». «Certo che c’è». Prendendo un respiro irregolare, sprofondo accanto a lei. «Mi dispiace tantissimo, Summer. Non volevo farti del male»

Summer è davvero l’estate, con la sua vivace, euforica, vitalità contagiosa. Eppure c’è tanto da scoprire. E Fitz riesce ad abbattere le sue difese, a mettere a nudo la sua sensibilità

Ecco come stanno le cose con i baci. Alcuni baci sono un preludio al sesso. Alcuni capitano per noia. Alcuni ti fanno formicolare il corpo, altri non ti fanno provare nulla. Ma cos’è che hanno in comune tutti quei baci? Sono solo baci. Non sono IL BACIO. Quello che permane nella tua mente per ore, persino giorni, dopo che c’è stato. Quello che ti fa toccare le labbra per sbaglio e si trasforma in un brivido caldo e tremolante quando ricordi la sensazione della sua bocca sulla tua.

Inizia un tiraemolla e un gioco sessuale da scintille…Colin non vuole Summer, ma non può fare a meno di essere trascinato nella sua orbita. Hunter vuole Summer. Summer si sente rifiutata da Colin, anche se lo vuole disperatamente ma non ha motivo di rifiutare Hunter, attraente e scanzonato.

Il desiderio che consuma Fitz e Summer è forte, più forte delle remore e dei pregiudizi, fino a farli cedere

E in quel momento, il mio corpo reagisce come se qualcuno mettesse il mio misuratore interno di eccitazione su Pericolo: Orgasmo Imminente. Un ragazzo sexy come lui non ha il permesso di dire la parola fottere. Perché ora sto immaginando una versione diversa di quella frase. Nella mia testa, sento la sua voce rimbombare: “Voglio fotterti fino alla svenimento, Summer”. «Non guardarmi così, cazzo».

«Perché non volevi farti coinvolgere da me?» «Perché mi fai impazzire. Volerti è estenuante, Summer. Starti intorno è estenuante». Getta le mani in aria prima di trascinarle attraverso i capelli scompigliati. «Sono un introverso e tu sei la personificazione dell’espansività. E sei estenuante. Te l’ho già detto che sei estenuante?».

Vivere insieme, crescere insieme, consentirà ai protagonisti di conoscere aspetti della loro personalità sorprendenti, talenti e interessi, sogni e timori, ferite e insicurezze. Summer è determinata a dimostrare di non essere la “Barbie” ricca superficiale e viziata, vuole farcela da sola, nello studio e nella vita. Con Colin imparerà che può farlo. E Fitz si arrenderà alla forza travolgente dei sentimenti, che sconvolgono la sua vita con i mille colori delle emozioni

Summer è tutto. Lei è la mia musa…

Lei è la mia risata, perché tutto ciò che dice mi fa ridere. Lei è il mio detonatore, perché cazzo se ci urliamo addosso a volte. Non ho mai pensato di essere in grado di esprimere emozioni sincere, non credevo di esserne capace. Lei è il mio desiderio, perché non posso fare un passo senza voler essere dentro di lei. Ma soprattutto, lei è il mio cuore.

Una storia romantica e divertente, che ci riporta con piacere in questo mondo della Briar. Protagonisti che generano situazioni brillanti, divertenti ma anche intense (si pensi al passato difficile di Fitz e al disturbo di apprendimento di Summer), tanto da donare spessore alle due figure protagoniste. Summer è un ciclone, la sua vitalità e la sua impulsività la rendono divertente e tenera. Fitz è magnetico, intrigante e dolce. Insieme sono una coppia esplosiva, come due elementi instabili che generano una reazione chimica a catena…

Sullo sfondo la vita universitaria, della Briar, quindi parliamo di hockey! Godrete della comparsa del fratellone e della complicità scanzonata delle scene che coinvolgono la squadra e i rivali, così come altri team sportivi nel campus (rivalutiamo l’hockey ma non dimentichiamo il football!). Atleti, avversari, studenti, amici. Alle prese con le tante sfide della vita universitaria. Tra queste la strepitosa graffiante, Brenna, quella che diventerà la migliore amica di Summer. Di cui aspettiamo naturalmente la storia…prevedo già fuochi d’artificio! Una storia di sentimenti frizzante e sexy, con dialoghi brillanti, che ci introduce una nuova serie da seguire con piacere, per ricordarci la forza e la freschezza delle passioni. Quelle che fanno sognare e parlo dei sogni grandi, quelli che si fanno ad occhi aperti, possibilmente in due…

Saffron

 

[amazon_link asins=’B07RWW1GJN,B072BPG5K4,B06ZYS16JB,B01MR9HMYT,B07BF71K1Q’ template=’ProductCarousel’ store=’hsb06-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d35aa7b3-ea00-4807-b8e3-eb5a9b684cd0′]