Care amiche di Harem, il libro di cui vi parlo oggi è “The Wild Boy”, secondo volume della Storm Series di Samantha Towle, uscito ( finalmente aggiungerei) il 31 gennaio scorso con la Newton Compton e che conclude la storia di Jake e Tru, mentre il terzo  sarà uno spin-off su Tom.
Nonostante la Newton ci abbia fatto penare non poco per questa uscita, devo dire che ne è assolutamente valsa la pena! A poche ore dalla fine della lettura, ho ancora gli occhi a cuoricino e il cuore che trabocca di gioia per la commozione!
Siete pronte a lanciarvi in una girandola di emozioni che vi lascerà senza fiato? E allora venite con me, care Dame!
Titolo: The wild Boy
Autrice:Samantha Towle
Editore:Newton Compton
Pubblicazione: 31 gennaio 2017
Formato: Ebook
Serie: The Storm #2 (Qui la recensione del primo libro:http://www.haremsbook.com/2016/06/la-mia-passione-sei-tuthe-bad-boy-di-samantha-towle-recensione-di-francesca-vallicelli/)
SINOSSI
Tru Bennett, giornalista musicale, è riuscita in un’impresa impossibile: conquistare il cuore di Jake Wethers, il tipico bad boy, per giunta rockstar. Ora stanno progettando di sposarsi e di vivere insieme negli Stati Uniti. Naturalmente a Tru mancano Londra e la sua migliore amica, Simone, ma la vita con Jake a Los Angeles è fantastica. O almeno così aveva immaginato… Perché in realtà essere una coppia molto nota può comportare conseguenze pesanti: dirigenti musicali avidi, paparazzi dietro l’angolo, il passato di Jake sempre in agguato. A peggiorare il clima arriva la riluttanza di Jake ad avere figli: sarebbero solo il modo per dire addio al suo successo. Tru ama Jake più di ogni altra cosa, ma la crisi minaccia di distruggere tutto quello che hanno costruito. E se l’amore che li unisce non fosse sufficiente?
RECENSIONE

Vi ricordate dove eravamo rimaste?
Jake Weathers chiede a Tru di sposarlo nel bel mezzo di un concerto al Madigan Square Garden.
Il secondo volume riparte da pochi giorni dopo.
La notizia dell’ imminente matrimonio è arrivata alla stampa scatenando un vero e proprio inferno. Jake è il leader e il frontman degli “Might Storm”, una rock band di successo, pertanto i giornalisti e le fans sono sempre avidi di notizie su qualsiasi cosa orbita intorno al suo mondo.
Per questo, Jake e Tru sono scappati rifugiandosi in un’isola nelle Figi, lontano da tutto e  tutti per  vivere in una bolla, in cui non c’è spazio per nulla se non per la loro bruciante passione.

“Niente e nessuno mi farà allontanare da quest’isola e da te. Ho intenzione di passare i prossimi cinque giorni a tenerti con meno vestiti possibili addosso, se non proprio senza, e a scoparti fino a svenire.”

Sull’ isola fanno l’amore continuamente, la passione li divora e li consuma ogni volta sempre con intensità crescente.

“Non ne avrò mai abbastanza di te, Tru. Mai”

Tutta la prima parte del romanzo è decisamente ad alto tasso erotico, per cui preparatevi e armatevi di ventilatore (Giusi docet).
Di Jake possiamo notare i due lati della sua personalità: da un lato c’è  il Jake rozzo, dominatore, esigente, famelico, insaziabile, sexy da far letteralmente impazzire e andare a fuoco, e dall’altro, quando sveste i panni della rockstar bella e dannata, c’è un uomo romantico che sa come far sentire amata la propria donna.

Non c’è nessun altro per me. Inizio e finisco con te.”

“Non mi completi, Tru, tu fai di me quello che sono, mi rendi migliore. Senza di te non sarei niente. Niente.”

Questa bolla di felicità è destinata a scoppiare una volta ritornati alla realtà di tutti i giorni. Tru è andata  a convivere con Jake e deve fare i conti con uno stile di vita diverso, con la gelosia e le insicurezze che ne derivano.
Essere la fidanzata dell’acclamato e popolare Jake Weathers non le rende facile la vita, tutte le donne la odiano e la invidiano per la sua posizione.
Questi ed altri problemi metteranno a dura prova la loro relazione. Se riusciranno a trovare una soluzione e ad avere il loro lieto fine, lo lascio scoprire a voi.

Questo romanzo è molto diverso rispetto al primo, perchè a mio avviso ha qualche caratteristica  che lo rende nettamente superiore.
Iniziamo col dire che la Towle è stata molto brava  nella scelta delle parole e ha caratterizzato i personaggi in modo approfondito, tanto  che ogni loro s pensiero, azione, sentimento arriva in modo diretto, chiaro.
Inoltre  ha il merito di aver saputo miscelare, dosare tutti gli elementi necessari in un romance, sviluppando la storia in modo assolutamente credibile, tenendo alta l’attenzione del lettore.
La prima parte è, come vi dicevo, ad alto tasso erotico, la seconda invece è contraddistinta dai loro problemi di coppia e dalla volontà di trovare a ogni costo una soluzione.
L’ultimo 30% è la parte che preferisco personalmente. Perché mi chiederete? Mi sono innamorata di questa autrice con “Nonostante tutto ti amo ancora” e non ho più smesso di seguirla. Ritengo che sia cresciuta moltissimo e abbia acquisito l’abilità di saper trasmettere tutta la gamma di emozioni in modo eccelso. E quando un’autrice riesce a fare questo ha raggiunto pienamente il suo scopo.
Nell’ultima parte domina la devastazione, la disperazione e la frustrazione, ma si raggiunge anche la vetta più elevata del romanticismo.
Ciò che mi ha colpito di questa parte è la profondità del bisogno viscerale che ha Jake di questa donna, del controllo che Tru esercita su di lui. È un amore totalizzante, è come se la sua vita non avesse nessun senso senza di lei. Nonostante il mio caratteraccio, sono un’inguaribile romantica sognatrice!
Personalmente, credo che il titolo non sia pienamente azzeccato: “Wild” in inglese significa allo stato brado, selvaggio. Bé Jake per me è un ragazzaccio dal cuore d’oro. È una rockstar e come tale è incline agli eccessi e alla dissolutezza, ma non ci si può non innamorare di questo ragazzo.  Vi assicuro che ciò che vi ho raccontato non è nulla rispetto a ciò che leggerete. È capace di gesti che vi lasceranno letteralmente a bocca aperta.
Per concludere, non dimentichiamoci la musica che ha un ruolo importante nel romanzo, non solo perchè è la colonna sonora di questa storia  d’amore ma anche perchè rappresenta  il loro modo personale di comunicare.

Ormai avrete capito che sono perdutamente innamorata di questa storia e spero di essere riuscita a trasmettervi tutto l’entusiasmo e le emozioni che ho provato durante la lettura.

” L’amore è solo una parola fino a quando non arriva qualcuno a dargli un senso”
Alla prossima,
La vostra Francesca
STORIA
EROS

https://www.amazon.it/Bad-Boy-Storm-Vol-ebook/dp/B01EISB37S/ref=la_B004ZRYBFE_1_2_twi_kin_1?s=books&ie=UTF8&qid=1486145059&sr=1-2