Titolo: Ti odierò per sempre

Serie: Over the top #3

Autrice: Kelly Siskind

Casa editrice: Newton Compton

Genere: New Adult

 

 

Trama

Sono passati mesi dall’ultima volta che Raven si è davvero lasciata andare. Ha trascorso una notte indimenticabile con l’affascinante e supertatuato Nico, poi lui è scomparso senza lasciare traccia. Da allora, Raven ha alzato le difese e non ha mai più permesso ai suoi sentimenti di avere la meglio. Non può davvero farlo, se vuole ritrovare sua sorella, scomparsa da anni. Nico non ha mai smesso di pensare a Raven. Alle emozioni che ha provato. E adesso che vivono di nuovo nella stessa città, potrebbe avere finalmente l’occasione per riavvicinarsi a lei. Deve solo convincerla che può veramente aiutarla a cercare la sorella. Ma quando il confine tra giusto e sbagliato comincerà a farsi più indefinito, arrivando a mettere in pericolo il suo lavoro, Nico dovrà prendere una decisione: è disposto a rinunciare a tutto per riconquistare la fiducia della donna che ama?

 

LA SERIE:

1)Quante volte ti ho odiato-Recensione:https://www.haremsbook.com/review-party-quante-volte-ti-ho-odiato-di-kelly-siskind-recensione-di-giusi-cerniglia/

2)Ti odio sempre di più-Recensione:https://www.haremsbook.com/ti-odio-sempre-di-piuover-the-top-series2-di-kelly-siskind-recensione/

3)Ti odierò per sempre

 

RECENSIONE

“La vita seria ferisce”.

“Non ti ferirò”, ha detto soltanto.

“Te lo prometto”, ha sussurrato.

…quegli occhi. Quella promessa. Ero spacciata.

 

Care Dame, eccoci giunte all’ultimo capitolo della serie Over the top con Ti odierò per sempre, romanzo dedicato a Nico e Raven.

Li avevamo conosciuti in Quante volte ti ho odiato, e avevamo potuto intuire già da allora che fra i due era scoccata la scintilla. L’attrazione era stata potente tanto da evolversi in una notte infuocata che lasciava presagire una passionale storia d’amore. Invece al mattino tutto precipita e la sexy e tatuata Raven viene investita da una secchiata d’acqua gelida. L’uomo che per la prima volta in ventisei anni l’aveva messa a suo agio, tanto da farle confidare aspetti della sua vita e sentimenti provati mai raccontati a nessuno, è sparito. Senza una parola.

Sono passati sedici mesi durante i quali Raven ha fatto di tutto per relegare Nico nel dimenticatoio perché ogni volta che il pensiero si sofferma su di lui arde la brace del rancore. È convinta di odiarlo profondamente, mai nessuna l’ha fatta sentire così vulnerabile e stupida sin da quando era bambina.

Il bestione d’uomo con cui mi sono svegliata ad Aspen. Sarà anche passato tanto tempo, ma non è il tipo di cose che si dimenticano. Maledetto Nico.

Sono invece nitidi i segreti che gli ho confidato prima che fluissero gli shot, e il fatto che dopo mi abbia piantata in asso. Maledetto Nico.

Per la prima volta nella vita ho aperto il cuore a un uomo, dopodiché lui mi ha scaricata.

 

Decisa a dare una svolta alla sua vita, decide di raggiungere a Vancouver le amiche Shay e Lily, ormai lì residenti, spinta dalla necessità di una nuova vita e dalla speranza di poter ritrovare la sorella Rose.

 

Le ragazze si sono trasferite per stare con gli uomini che amano. Per me, si tratta invece di un nuovo inizio: nuovo lavoro, nuova città. E una chance per trovare Rose, se le informazioni che ho avuto si riveleranno esatte.

 

Rose si è allontanata dalla famiglia quando Raven era bambina e, dato che per lei Rose rappresentava l’unica persona amata, era stato un trauma terribile accompagnato da un senso di colpa devastante che ne condizionò l’adolescenza.

 

Potrebbe odiarmi. Potrebbe non perdonarmi. Ma lei è la mia ultima chance di avere un Incondizionato Qualcuno.

 

I suoi piani dopo il trasferimento erano chiari e ben delineati: trovare una casa, trovare un lavoro che le facesse sfruttare la sua passione per la fotografia, riavvicinarsi alle sue amiche e tenersi alla larga da Nico dato che è il migliore amico dei compagni di Shay e Lily.

Tutto sembra procedere secondo i suoi piani fino a uno sfortunato incidente, un furto di cui è vittima, che la porterà diritto al distretto di polizia dove lavora il bel poliziotto, Nico.

Basterà un solo sguardo e la fiamma che li aveva bruciati mesi prima divamperà più forte e ardente, ma le cose non sono semplici da affrontare.

…la sua attenzione guizza su di me. La reazione è immediata, il modo in cui la sua vicinanza mi dà la tachicardia. Non dovrebbe continuare a farmi effetto.

Non dovrebbe fare così male.

 

La vita di ambedue non è attualmente un percorso semplice e privo di ostacoli.

Nico e Raven sono due giovani che sono dovuti crescere troppo precocemente. I loro mondi sono molto simili, le esperienze vissute li hanno forgiati lasciando lungo il percorso delle profonde ferite che ne determineranno indole e scelte.

 

Soltanto un uomo perbene farebbe quello sforzo, sacrificando il proprio tempo libero e dedicando le proprie energie agli altri.

Nico è consapevole che quel mattino ad Aspen ha sbagliato, ma la sua devozione alla famiglia lo ha reso iperprotettivo, il suo senso di responsabilità nei confronti della madre, del fratello e della sorella è fortemente acuito dalla convinzione di essere stato l’unico fortunato in quella famiglia; aver potuto studiare in un ambiente elitario lo ha reso l’uomo onesto e integerrimo che è oggi.

Ma l’attrazione, la passione che sente per la sexy Raven è travolgente; capisce che questa è l’ultima occasione che avrà per avvicinarsi alla ragazza e sperare di poter far parte della sua vita.

Lei ha tutto il diritto di avercela con me, diportare rancore. Ma ho notato come schiude le labbra nel vedermi, l’ho praticamente sentita irradiare calore. Scommetterei un mese di stipendio che non ha scordato neppure lei la notte insieme.

Non ho più avuto nessuna dopo Aspen. Dopo di lei. Forse è per questo che non sono riuscito a dimenticarla.

…quella notte ad Aspen abbiamo condiviso più di un letto. È successo qualcosa tra di noi, qualcosa di più profondo…

 

Da questo momento in poi la sua missione sarà chiedere perdono per averla abbandonata ad Aspen e non averla più contattata.

Per Raven, dura e corazzata, non sarà semplice lasciarsi andare nuovamente, fidarsi di quest’uomo imponente e a tratti invadente che nasconde un animo gentile e generoso, deciso finalmente a lasciarsi conoscere realmente, deciso ad aiutarla, a farla entrare nella sua vita e a entrare nella vita di Raven.

Tutto in lui era grande, sicuro, rassicurante. Mi faceva sentire… a casa.

Sono in fallo. L’ho ferita. Devo dimostrarle che può fidarsi di me.

 

Non sarà facile.

Troppe questioni irrisolte, troppi problemi familiari, troppe paure e incomprensioni faranno di questo riavvicinamento un lungo viaggio a ostacoli.

Avrà il lieto fine? Nico e Raven, il sexy tatuato poliziotto e la dark lady entreranno in collisione fondendosi?

La mia metafora è perfettamente calzante parlando dei due ragazzi. I loro incontro è stato proprio una collisione di stelle brillanti, ma destinate all’implosione. E invece il loro scontrarsi, scoprirsi e fondersi ha fatto sì che la scintilla della loro vitalità si riattizzasse e li rivitalizzasse.

Nico e Raven sono due anime affini per certi versi e completamente opposte per altre. Due anime affamate di amore, affamate di senso di appartenenza, affamate di famiglia.

Il loro passato familiare li accomuna, il disagio vissuto ha lasciato le medesime ferite, ma li ha forgiati in maniera differente nella loro adolescenza, arrivando all’età adulta con una morale ben distinta che condizionerà fortemente le loro scelte adulte.

 

 “Le nostre scelte passate ci plasmano, ma sono quelle future a definirci”.

 

La rettitudine e la inamovibilità di Nico lo porta a vedere il mondo o bianco o nero, nessuna sfumatura in mezzo, anche se l’amore verso la sua famiglia lo porteranno a ponderare di venir meno ai suoi principi.

Principi morali che sono molto forti e che nutrono a dismisura il suo orgoglio, portandolo a una inflessibilità che ricadrà inevitabilmente su Raven.

Una Raven soffocata da un distorto senso di colpa nei confronti della sorella perduta, che la porterà a scelte discutibili che incrineranno il rapporto con l’inflessibile Nico.

Il loro rapporto, per quanto passionale e infuocato, è uno scontro di volontà forti e orgogliose. Sarà solo mettendosi in discussione e quindi accettando di compiere quel viaggio, che li farà cambiare e venire a patti con la loro fallibilità, che li renderà consapevoli di essere fatti l’uno per l’altra; consapevoli che sono le due metà di un intero, che gli angoli possono essere smussati e così potranno incastrarsi perfettamente come già lo fanno i loro corpi.

 

Lui si accomoda più in profondità dentro il mio corpo. Dentro la mia vita. Dentro il mio cuore.

 

L’autrice con questo bellissimo romanzo mi ha confermato la sua bravura, la sua versatilità e la sua profondità. Tre romanzi completamente diversi l’uno dall’altro, ma al contempo molto simili per la sua necessità di mettere in evidenza una problematica sociale.

In Ti odierò per sempre si è spinta oltre; ha voluto affrontare severamente il problema dei senza tetto, dell’abbandono e solitudine dei reietti della società, di chi ha perso tutto. Oltre a puntare l’occhio sui ragazzi sbandati che, abbandonati dalle loro famiglie, si ritrovano soli nel mondo, alla mercé di ogni pericolo di strada.

E ci mostra, nel suo romanzo, come l’occhio esterno li vede, come è possibile intervenire investendo Nico e Raven del compito di portavoce: Nico con il suo animo generoso pronto ad aiutare i giovani, a indirizzarli e sostenerli psicologicamente e fisicamente, e Raven con il suo occhio fotografico che focalizza e fissa in immagini ciò che normalmente gli uomini e le donne sorvolano voltando il viso per non vedere la miseria umana che ci circonda.

 

La crudezza della strada. E anche il cuore.

 

La storia di Nico e Raven è carica di pathos, i sentimenti e le sensazioni sono vivide e pressanti. Intensi e particolarmente coinvolgenti sono gli sconvolgimenti emotivi presenti e passati, i loro dilemmi interiori, le scelte compiute.

E questo accade non solo grazie alla penna eccellente dell’autrice ma anche grazie al tipo di personaggi che ha scelto di creare e di donarci. Nico e Raven sono due personalità complesse, piene di contraddizioni ma vere. Reali e credibili come lo possono essere milioni di persone che quotidianamente si ritrovano a vivere la propria vita, bella o brutta, tragica o felice.

Con uno stile elegante e fluido, con dialoghi ironici e divertenti, con una introspezione dei personaggi profonda e minuziosa, con una evoluzione diluita durante tutta la narrazione, con la descrizione di incontri passionali carichi di sensualità ed erotismo ha reso questo romanzo la degna chiusura di questa trilogia regalandoci alla fine un epilogo che ci mostra uno scorcio divertente e commovente delle vite di tutti i protagonisti della serie: Shay e Kolton, Sawyer e Lily, Nico e Raven.

Alla prossima,

Giusi

 

STORIA

 

 

 

EROS