Il Lord è tornato.

Jesse Ward, Lord del Maniero. This Man. Our man.

Una sfida incredibile.

Jodi Ellen Malpas ci aveva sorpreso con nuovi percorsi narrativi, nuove storie da raccontare che ci avevano più o meno conquistate (con versioni in italiano che difficilmente rendevano giustizia all’originale), rassegnandoci a goderci qualche piccolo cameo del Lord e della sua Lady nella novella dedicata all’amico DREW o a riprendere in mano la trilogia celeberrima This Man ogni tanto, per ricatapultarci al SETTIMO CIELO JESSE.

E invece…l’autrice decide di rischiare. Badate bene, non crogiolandosi nel suo successo planetario magari proponendo un POV alternativo della storia che conosciamo, quanto piuttosto con un azzardo vero: una nuova storia, un nuovo capitolo della storia di Jesse e Ava, ambientato più di dieci anni dopo l’epilogo della trilogia. Tienimi con te per sempre.

Il Lord è indimenticabile e ha un legame troppo intimo con la sua creatrice, così tutte noi che abbiamo amato profondamente Jesse Ward, non possiamo resistere. Anche se vi confesso, avevo tante remore e una incredibile diffidenza…e invece 3,2,1…zero babies, mettetevi comode!


Jesse Ward è tornato

Il nuovo romanzo della scrittrice bestseller della serie This Man (#1 New York Times)

N°1 in classifica del New York Times
This Man Series

La vita di Jesse Ward è perfetta. Con il passare degli anni non ha perso il suo fascino, è in gran forma, e la passione con la moglie Ava è ancora intensa come il primo giorno. Jesse ha il pieno controllo della sua vita, e la cosa gli piace. Ma il  mondo gli si sgretola sotto i piedi quando Ava, il centro della sua esistenza, viene ferita in modo gravissimo in un incidente. In un attimo, tutto gli crolla addosso, facendolo precipitare in un vortice  di disperazione: sa di non poter sopravvivere senza l’amore della sua vita. E anche quando il peggio sembra passato e Ava si risveglia, Jesse si accorge che l’incubo non è finito. Sua moglie, infatti, non ricorda niente dei sedici anni trascorsi insieme. Jesse, ora, è un estraneo. Per lui, gli anni con Ava sono la cosa più preziosa che abbia mai avuto. E non è disposto a lasciar svanire i ricordi di sua moglie senza combattere. Farà tutto ciò che è in suo potere per aiutarla a ricordare. Anche farla innamorare di nuovo.

With this Man adotta una trovata narrativa brillante e stimolante (la temporanea amnesia di Ava) che è sfruttata in modo incredibilmente efficace dalla Malpas per raccontarci una storia nuova mentre riviviamo la loro storia.

Jesse ed Ava sono felici, incredibilmente affiatati e complici, vivono nella loro (sfrenata e unica) armonia la gioia di avere una famiglia e di godere ogni giorno l’uno della presenza dell’altro, di assaporare la vita meravigliosa che hanno costruito insieme, lottando. Uniti, follemente innamorati, felici. Jesse si avvicina ad un compleanno davvero importante (e noi sappiamo quale difficoltà abbia il nostro Lord nei confronti del fattore età LOL) e incomincia ad accusare un pizzico di insicurezza, una vulnerabilità che rende ancora più affascinante una creatura divina come lui, potete immaginare.

Ma l’unica debolezza vera del Lord è solo una: la sua Lady

“Quando mi tocchi potrei inseguire e catturare la luna». Potrei fare qualsiasi cosa. Sono invincibile, indistruttibile. Eppure, sono anche terribilmente vulnerabile.”

“Sei ancora il mio dio», mormora Ava, richiamando la mia attenzione. Adesso è in piedi appena fuori la doccia e mi osserva.
«Lo so».
«E sei ancora l’uomo più bello che abbia mai visto».
«Lo so». Mi stringo nelle spalle.
«E scopi ancora come un dio sotto steroidi». Appoggia le labbra al vetro e lo bacia.
«Sì, lo so». Unisco le labbra alle sue sull’altro lato.
«Allora qual è il problema, dio meraviglioso?»
«Nessuno». Sospiro. ”

«Parli com se fossi invincibile»

«Lo sono. Con te e con i bambini, nulla mi può ferire.»

L’amore vince su tutto. Eppure, una tragedia sconvolgerà le loro esistenze, mettendo ancora una volta alla prova il loro legame. Unico, indissolubile, viscerale, folle e devastante. Eterno.

“Sono sposato con questa donna da dodici anni e temo che possa rifiutarmi. In quale stramaledetto incubo sono finito?”

Passato e presente si intrecciano mirabilmente in forma quasi meta letteraria, perché mentre Jesse cercherà di rivivere i momenti salienti, gli episodi più significativi e le tappe della loro storia d’amore per ridestare i ricordi di sua moglie e risvegliare in lei il loro amore eterno, tutte noi lettrici soffriamo, ricordiamo e speriamo.

“Ava, guardami». L’ho chiesto con troppa severità, vista la situazione.
Non ha importanza: mi guarda e i nostri occhi si incollano, i suoi castani scuro affondano nei miei; le stringo le mani. Schiude di poco le labbra, qualcosa compare nel suo sguardo – qualcosa di familiare. Desiderio. Fioco, ma c’è, una piccola reazione a cui mi aggrappo con tutte le mie forze.
«Lo senti?», sussurro.

“È a malapena l’inizio, Ava. È solo la scintilla che incendia il nostro mondo».

Come un omaggio e una celebrazione del loro amore.

Momento per momento, riferimento dopo riferimento, Jesse Ward -solo lui poteva- riesce a raccontare la loro storia d’amore rivivendola con Ava e con noi.

Ava, dovresti saperlo che—’

‘Una volta che ti ho avuta, sei mia’ Dovevamo amarci davvero tanto.’

‘Pura beatitudine, piccola ,’ inizio con calma. ‘Totale appagamento.’ Scendo con le mie labbra cautamente sulla sua guancia leggermente bagnata di pianto “Assoluto, completo -devastante – travolgente  amore.’ 

Ricordare sarà in fondo imparare ad amare di nuovo questo uomo impossibile, indisponente per la sua egomania, i suoi atteggiamenti possessivi e narcisismi ma disarmante per devozione incondizionata.

Sì, anche voi amerete ancora di più il nostro Lord, è possibile. Vi assicuro.

Questo uomo. Questo uomo che è suo marito.

Questo uomo che la ama con una ferocia che è destabilizzante, per entrambi

Jesse è ancora magnetico, sexy, dotato di ironia e autoironia, “il dio del sesso” e del dirty-talking con un repertorio immenso di variazioni sul tema “scopata puntiva” (se ne aggiungerà una che apprezzo molto, la reunion fuck WOW). Basterà essere se stesso per ridestare la passione nella povera Ava?

“Tu mi hai dato un motivo per smettere, Ava». Ansimo, immobile; sento che sto perdendo del tutto la presa sulla mia vita. «Hai fatto ricominciare a battere il mio cuore. E adesso che non ci sei più non so se posso sopravvivere senza di te…Ho bisogno di te, Ava. Piu di quanto ne abbia mai avuto.”

Ma Jesse è anche altro, di più. Gli anni e la vita insieme con la sua Lady gli hanno conferito un fascino più maturo, una complessità intrigante, completezza e consapevolezza, lo hanno reso un padre protettivo e dolce.

Non basta neanche questo.

Ma la magia c’è.

Magia, non chimica. Non è alchimia. Non è elettricità. È magnetismo.

Jesse e Ava sono inesorabilmente attratti, sono destinati a essere uno, insieme. One.

‘I’m nothing without you.’

‘And everything with me’

Tensione erotica e carica emotiva sono due inneschi perfetti per riproporre l’incanto dell’amore tra i protagonisti. E il nostro, inevitabilmente

I am her god.

Jesus. This woman rules me. Controls me. She keeps my blood chasing through my veins, my heart beating, my soul pure

La magia di Ava e Jesse è ininterrotta.

Lei regna sovrana. Lei è il mio mondo. La mia vita. Il mio giorno, la mia notte, la mia aria, acqua e fuoco

Jesse è unico, ciò che lo rende  ancora più speciale in questo libro è la sua caparbietà, la fede indistruttibile nel loro amore, la perseveranza e la devozione unica. Fedele. Innanzitutto a se stesso, al suo essere irragionevole, arrogante, prepotente e irrazionale. Vivo e appassionato, intenso e impulsivo, possessivo e generoso.

“Cosa ti rallegra tanto a quest’ora del mattino? Ti avverto che sto per scoparti, è una questione di secondi».
Ridacchia e si avvicina, finché non sento il suo respiro contro il petto. «Adoro guardarti dormire. Sembri un angelo».
Le rivolgo un sorriso assonnato e torno a chiudere gli occhi, passandole un braccio dietro la schiena per avvicinarla. «Un angelo? Un angelo divino, no?”

 

Ava è sempre Ava, testarda e sexy, brillante e affascinante. Solo lei sa “ammansire” il nostro Lord con quel mix di sensualità e determinazione femminile e vincente. Il suo smarrimento e il suo dolore sono passaggi delicatissimi e toccanti. Piano piano ritroverà se stessa, solo grazie a Jesse. Perché come dice il Lord:

With no you, there is no me

Non si può dimenticare.

E noi, come Ava, ci innamoriamo perdutamente -irragionevolmente, follemente- del nostro Lord. Ancora.

“Per sempre” non è ancora finito.

Non finirà mai, non per noi.

Ti amo.

Sei la parte migliore di me, Ava.

La più grandiosa. Che non si può dimenticare.”

Intenso, coinvolgente ed emozionante, rischioso, dannatamente sexy e INDIMENTICABILE.

Saffron