Cari amici delle Spezie oggi vi parlo di UN MESSAGGIO PER TE-FOREVER JACK,sequel di “UN’INCANTEVOLE TENTAZIONE-EVERSEA” di Natasha Boyd,pubblicato il 16 marzo 2016 dalla casa editrice Giunti.Una favola moderna in cui il sogno di incontare il Principe Azzurro diventa realtà.Venite a leggere cosa ne penso.

un messaggio per te

 

Titolo:Un Messaggio per te-Forever Jack 

Autrice:Natasha Boyd

Editore:Giunti

Pubblicazione:16 marzo 2016

Serie:Eversea #2

Genere:Rosa contemporaneo

 

 

 

RECENSIONE

Se la storia di Cenerentola fosse stata scritta ai giorni nostri,somiglierebbe a quella narrata da Natasha Boyd nei primi due libri della serie Eversea:Un Incantevole Tentazione e Un Messaggio per te.

Keri Ann è una giovane cameriera di Butler Cove,piccolo paesino del sud Carolina,la cui vita tranquilla viene sconvolta all’improvviso dall’incontro col divo del cinema Jack Eversea.

Jack desidera allontanarsi dal patinato mondo di Hollywood,dopo l’ultimo scandalo che lo vede coinvolto.Ha bisogno di pace e di un posto in cui schiarirsi le idee,e Butler Cove sembra fare proprio al caso suo.

Il bellissimo Jack ha orde di ammiratici in tutto il mondo,pronte a baciare la terra su cui cammina.E’ ricco sfondato,famoso e abituato a ottenere tutto ciò che vuole.

L’incontro fortuito con la bella e impertinente Keri Ann  è decisivo per la sua vita;Keri Ann ignora la sua identità,gli risponde sempre a tono,non ha paura di contraddirlo,e questo,piace molto a Jack, perchè per la prima volta Jack nella sua vita,si sente una persona’nomale’.

L’amicizia con Keri Ann si trasforma ben presto in una tormentata storia d’amore,continuamente minacciata da paparazzi,presunte gravidanze e dalla consapevolezza di appartenere a due mondi diversi e inconciliabili.L’ennesimo scandalo e l’insicurezza di Keri Ann saranno la causa della fine della loro relazione.

Il primo libro finisce con un cliffhanger(finale in sospeso),lasciandoci  sulle spine per più di un anno circa il futuro della coppia.

Nel sequel ritroviamo la coppia dopo sette mesi:sia Keri Ann che Jack hanno il cuore spezzato,ma mentre la ragazza è decisa a dimenticare il divo,concentrandosi sulla sua carriera di artista,Jack è intenzionato  a riconquistarla.

Durante questi sette mesi Keri Ann si è fatta forza e ha giurato a se stessa che avrebbe dimenticato Jack,ma quando  lo rivede dopo tanto tempo  a Butler Cove,il suo cuore salta un battito.

Non stava succedendo davvero.

I miei occhi risalirono fino alla camicia verde oliva che, non solo stava diventando marrone per la pioggia, ma si stava anche attaccando al corpo che rivestiva. Proseguii con lo sguardo lungo la mascella ricoperta da una barba incolta che sapevo di conoscere, fino alla visiera di un berretto da baseball sotto cui potevo solo intuire i due occhi che non riuscivo a scorgere.

«Dimmi che non sto vedendo quello che sto vedendo» disse Colt accanto a me, improvvisamente arrabbiato.

I miei occhi scivolarono di nuovo lungo quella figura fino agli stivali che si stavano avvicinando.

Cercai di ricominciare a ragionare. Non mi ero immaginata quella scena un migliaio di volte? Certo,magari non in una piazzola dell’autostrada, ma non avevo già provato le mie battute davanti allo specchio come una povera scema?

E invece niente.

Mentre gli stivali avanzavano, io avevo la testa completamente vuota. Quegli stivali li ricordavo bene,di fronte al mio caminetto dopo un diluvio proprio come quello. E mentre l’acqua continuava a scendere a fiumi su di me, non riuscivo ad alzare lo sguardo. Me ne stavo lì, e basta.

 

Tutte le emozioni che ha cercato di reprimere,riaffiorano in superficie e non passerà molto tempo prima che la ragazza ceda di nuovo al fascino del divo dagli occhi color smeraldo (come darle torto?).

I nostri occhi si scontrarono e per un attimo mi mancò il respiro. I capelli, più lunghi e più arruffati, gli spuntavano dal cappellino che si era abbassato fin sopra gli occhi, nascondendo il viso squadrato.

Sembrava… più grande. E più cupo. Ma l’effetto devastante che aveva su di me era esattamente lo stesso.

 

Jack Eversea era già bello come una divinità,ma Jack Eversea  che rideva e allo stesso tempo mi guadava con i suoi intensi occhi verdi era un evento di portata cosmica.Il suo sorriso era così triste e affascinante e pulsava come un’eruzione solare che fece esplodere il mio cuore alla bell’e meglio in un milione di piccoli pezzi.

 

Jack è l’uomo dei sogni,è attento ai bisogni della sua ragazza,premuroso,generoso,sensibile e molto romantico.Ama Keri Ann con tutto il suo cuore e glielo dimostra in ogni modo.

 

Sfido qualunque donna sulla terra a non desiderare di incontrare ed essere amata da un uomo come Jack.

Ho bisogno che tu sia mia.Completamente.Senza riserve,perchè sono tuo.

jack 10

 

 

E’ come chiedere perchè respiriamo l’aria.Perchè è così che siamo fatti.Almeno per me è così.Quello che sento per te non è mai stato una decisione.E’ stato e basta.Sono nato per amarti.Non mi sono innamorato di te,perchè ti amavo già.Dal primissimo istante.

jack 3

L’unica che sembra non rendersi conto della propria fortuna è Keri Ann, che in più di una occasione ferisce Jack sia con le parole che col comportamento.Se nel primo libro avevo apprezzato la sua semplicità e l’ironia,in questo secondo,la trovo immatura e petulante.

Capisco il volere affermarsi come donna ed artista,ma è proprio necessario ferire l’uomo che ti ama più della sua vita?E’ giusto colpevolizzarlo a causa del suo lavoro?

Che succede se comunque non vorrò far parte della tua vita? Ho i miei progetti e i miei obiettivi e per la prima volta riesco a vedere un futuro.Il mio futuro.

jack 6

Questo è ciò che non mi è piaciuto nel libro:Keri Ann è odiosa e Jack ha spesso un atteggiamento troppo passivo,sembra  il suo tappetino.

Il ritmo narrativo è lento e a parte la riappacificazione della coppia,che avviene nei primi capitoli,la storia va avanti senza colpi di scena né emozioni.E’ una lettura leggera,piacevole e adatta a chi crede ancora nel Principe Azzurro,ma se devo essere sincera,mi aspettavo qualcosa in più.I personaggi sono piatti,la storia è ripetitiva e la tensione emotiva è inesistente.Le pagine del diario di Jack e il dolce epilogo hanno alleviato di poco la delusione nei confronti di un testo che speravo fosse più frizzante.

Una coppia che secondo me darà grandi soddisfazioni,è quella formata da Jazz e Joey,di cui è uscito il 24 marzo in inglese il libro dal titolo ALL THAT JAZZ e che spero venga tradotto  presto in italiano.

Alla prossima

Un saluto speziale

Vanilla

STORIA

vani fiore 3

 

 

 

SENSUALITà

vani peperoncino3