image

Sinossi

Jackie non ama le sorprese e considera il caos il suo peggior nemico. Ha capito presto che il modo migliore per ottenere un po’ di considerazione da parte dei genitori troppo impegnati è quello di essere perfetta. E così si è trasformata nella figlia che chiunque desidererebbe: look impeccabile, ottimi voti a scuola, amicizie selezionate. Ma il destino ha in serbo per lei una vera e propria rivoluzione… Un terribile incidente, infatti, le porta via i genitori e Jackie all’improvviso è costretta a lasciare il suo elegante appartamento di New York per trasferirsi in un ranch in Colorado, dai Walter, i suoi nuovi tutori. E non è tutto. I Walter hanno ben dodici figli: undici maschi e un “maschiaccio”. Jackie si ritrova così circondata dal nemico, da ragazzi chiassosi, sporchi e invadenti che sembrano non conoscere affatto la nozione di “spazio personale”. Come potrà adattarsi e andare avanti quando, per mantenere vivo il ricordo dei suoi genitori, sente di dover continuare a essere perfetta?

RECENSIONE

La storia di cui vi parlo oggi e che ho letto per voi in anteprima ha come protagonista la sedicenne Jackie.

Studentessa seria e misurata, Jackie vive a New York con la sua famiglia. È la figlia modello che tutti vorrebbero avere. I suoi voti a scuola sono ottimi, il suo abbigliamento è sempre impeccabile, i suoi lunghi capelli scuri sono sempre perfettamente stirati e tirati indietro da un nastrino, perfino le sue amicizie sono super selezionate. La sua è una vera e propria ossessione per la perfezione. Il suo unico obiettivo infatti, è quello di diventare come suo padre, importantissimo uomo d’affari, e la sua perfettissima sorella maggiore in modo che la madre, conosciutissima fashion designer, possa amarla come ama il resto della famiglia.

Un tragico incidente in cui perdono la vita i suoi genitori e sua sorella,però, rivoluziona la sua vita in un battito di ciglia.

Jackie è infatti costretta a trasferirsi in una cittadina del Colorado con Katherine, vecchia amica della sua defunta madre e ora sua tutrice legale.

Il Colorado era solo un segnalibro tra le pagine della mia vita, il posto in cui sarei rimasta finché non fossi stata pronta a tornare a casa

Ad aspettarla nel ranch della famiglia Walter ci sono, oltre a George, marito di Katherine, ben 12 ragazzi…

Will, Cole, Danny, Isaac, Alex, Lee, Nathan, Jack, Jordan, Zack, Benny e il maschiaccio Parker sono rumorosi, disordinati, invadenti e per Jackie questo è un problema. Lei deve essere perfetta per mantenere vivo il ricordo dei suoi genitori e non deluderli. Ma tra uno scherzo e una scommessa, una violazione della sua privacy e l’altra, Jackie impara a conoscere ognuno di loro e a lasciarsi andare.

Ad attirare la sua attenzione fin dal primo giorno è uno dei fratelli maggiori, Cole. Impertinente e bello come un Dio greco, questo ragazzo dai capelli schiariti dal sole e gli addominali scolpiti, le fa subito battere il cuore, la confonde, la distrae, facendole perdere di vista il suo obiettivo e lei non può essere spensierata, non può permetterselo…

E poi Cole è un donnaiolo, cambia ragazza ogni ora a scuola. Non è affatto il suo tipo.

Il suo tipo ideale, è Alex, fratello minore di Cole, con cui Jackie condivide il banco nell’ora di anatomia. Con lui si sente al sicuro, se stessa; ma il suo cuore non batte all’impazzata e nel suo stomaco non volano le farfalle quando sono vicini…

image

Quale sarà la scelta di Jackie?

«Un solo bacio Jackie. Un bacio vero, così avrai qualcosa a cui pensare mentre torni a casa»

Deciderà di seguire il cuore e lo stomaco che vibrano come corde di un violino quando è con Cole oppure sceglierà di seguire la testa, che pensa in maniera lucida e razionale quando Alex la stringe tra le braccia?

image

Non sarò di certo io a dirvi chi dei due sceglierà. Posso solo consigliarvi di leggere questo libro se avete bisogno di una lettura leggera ma con delle note profonde.

In questo libro, infatti, la Novak fa trasparire il senso della famiglia e dell’aggregazione e il profumo di un amore giovane.

Ormai è un bel po’ che non leggo più young adult come questi perché, purtroppo, young non lo sono più da un po’, ma durante la lettura sentivo come se mancasse qualcosa; forse se la narrazione fosse stata a punti di vista alternati avremmo avuto una visione della storia completa, avrei voluto “sentire” la voce di Cole e Alex, conoscere a fondo i loro sentimenti verso la bella e perfetta Jackie…

Speriamo che la Novak continui a raccontarci di loro, semmai in un new adult un po’ hot…;-)

Cannella

image