SINOSSI:
Lui è fuoco. Lei passione. E l’attrazione diventerà fatale.

Entrare nel team di Medici senza Frontiere comporta sacrificio e turni massacranti, Lizzie lo sa bene, ma è questo il suo obiettivo. A supportarla resta l’inseparabile amica, Joe, che ormai fa coppia fissa con il suo capitano Cal. A distrarre Lizzie dagli estenuanti turni in ospedale è la presenza irritante ma irresistibile del capitano Colin Davis, squadrone Eagles in forza alla base operativa Miramar di San Diego. Tra i due la passione è irrefrenabile, ma ci vuole coraggio per amare.
La partenza di Colin per una missione in Colombia porterà Lizzie a far chiarezza nei suoi sentimenti.
Dopo averci fatto sognare con “Un marine per sempre”, la coppia Carbone – Marrucci ci regala il secondo, irresistibile e sensuale romanzo della serie Destini Intrecciati che lascerà tutti senza fiato.

RECENSIONE:
A volte il confine tra odio e amore è talmente sottile che diventa quasi invisibile. È quello che accade a Colin e Lizzie, che già si appartengono ma non vogliono ammetterlo. Lizzie ha il terrore dei legami, perché tutte le persone verso le quali prova dell’affetto finiscono per lasciarla. È per questo che, nonostante il capitano Colin manifesti un certo interesse nei suoi confronti, lei preferisce tenerlo a distanza, facendo di tutto per convincersi che lui non sia l’uomo adatto per lei.

L’ultima cosa che le serviva era innamorarsi di qualcuno e rischiare poi di perderlo come era accaduto con il padre. Odiava Colin anche per questo…

Ma l’attrazione che l’uno prova nei confronti dell’altra è qualcosa di difficile da reprimere. La corte di Colin diventa piuttosto serrata, la resistenza di Elisabeth viene messa a dura prova.

Mente e cuore si stavano già prendendo a pugni. Era fregata.

La gelosia interviene prontamente a rimescolare le carte in tavola… per entrambi.

Sono stanca, Colin, stanca di lottare contro questa cosa che mi sta letteralmente prosciugando.

Grazie all’aiuto del suo amico d’infanzia, Gavin, Elisabeth capisce che vale la pena lottare e lasciarsi condurre dall’amore. I due protagonisti si concedono così una tregua dai litigi a cui erano avvezzi e tra i due la chimica è inarrestabile.

Sentiva Colin ovunque: nel cuore, nell’anima e dentro al suo corpo. Sembrava tutto così intenso che ne ebbe quasi paura.

La partenza di Colin per una delicata missione in Colombia e la concomitante perdita del padre, metteranno a dura prova Elisabeth. Le sue paure più remote prendono consistenza: perché amare deve essere così doloroso? Vale la pena lasciarsi andare?
Curiose di sapere se ci sarà un lieto fine per questa coppia? Per saperlo non vi resterà che leggere questa appassionante storia, che si conclude con un cliffhangher che vi lascerà senza parole, preludio di un’altra gustosa parte della serie.
Complimenti alle autrici che hanno raggiunto un notevole grado di maturità di scrittura. Come sempre ottimo il loro connubio, che si esprime in una sintonia senza eguali. Difficile credere che si tratti di due penne diverse. Una storia che si sviluppa con scioltezza, con personaggi bene caratterizzati e dotati di una chimica straordinaria: Colini e Lizzie insieme sono esplosivi. Romanzo appassionato e ritmico, perfettamente armonico. Nulla è lasciato al caso, mai una caduta di stile. Momenti di passione si alternano a quelli romantici o di suspance, ne risulta così una storia che, seppur nella sua brevità, appaga totalmente. Attendo con ansia la prossima avventura della serie, che sono convinta non mi deluderà.

Curcuma