Una leggenda narra che in America esista una città che pullula di ragazze sempre a caccia di guai, di malviventi e di uomini sexy come il peccato. Avete capito dove ci troviamo? Ovviamente a Denver in compagnia delle nostre amate Rock Chick, dove sennò?

Rock Chick Series
Ava odia gli uomini, e ha giurato non solo di tenerli a distanza, ma anche di vendicarsi di un bugiardo che ha spezzato il cuore alla sua migliore amica. Ava è sul punto di ingaggiare come investigatore privato Luke, il suo primo amore, ma si rende subito conto che è ancora troppo coinvolta per trascorrere del tempo insieme a lui. Per questo sta quasi per lasciar perdere, quando Luke la ferma: ha capito che Ava sta combinando qualcosa, e non vuole che si cacci nei guai. Peccato che convincerla a dargli fiducia sarà tutt’altro che semplice. Lo scontro tra i due comincia, ma Luke ha un vantaggio: ha delle manette, e non ha paura di usarle.

Titolo: Dimmi per sempre di sì (Rock Chick #5)

Autore: Kristen Ashley

Editore: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 30/03/2020

Genere: Contemporary romance

La serie Rock Chick 

Dimmi che sarà per sempre 

Dimmi che ci sei

Dimmi che cambierai

Dimmi che lo vuoi 

Dimmi per sempre di sì

Rock Chick Revenge
Rock Chick Reckoning
Rock Chick Regret
Rock Chick Revolution
Rock Chick Redux
Rock Chick Reborn

«Ti conosco da quando avevi otto anni. Mi piaci da quando avevi otto anni».

Ava Barlow ha avuto una cotta per Luke Stark fin da quando, all’età di otto anni, ha posato per la prima volta gli occhi sul ragazzino ribelle che viveva dall’altra parte della strada.

Nonostante li legasse un rapporto speciale, la vita li ha portati su sentieri ben distinti e lontani. Almeno fino al momento in cui un evento funesto non li ha spinti a rincontrarsi.

Ma si sa, niente va mai come avremmo preventivato e, a volte, è più facile fuggire che affrontare situazioni che ci mettono a disagio.

Ed è così che Ava decide che non avrebbe più visto Luke fino al momento in cui non sarebbe stata la donna degna di essere al suo fianco.

Cinque anni dopo, la nostra protagonista ha cambiato tutto di se stessa, a partire dal suo aspetto; sfortunatamente, però, una serie di uomini sbagliati ha fatto sì che maturasse la convinzione che il gioco non vale la candela e che, sostanzialmente, tutti gli uomini sono paragonabili a un cumulo di rifiuti.

Questa consapevolezza l’ha quasi portata a non incrociare più il cammino di Luke ma è risaputo che ogni donna farebbe di tutto per la sua migliore amica… anche chiedere aiuto a un uomo sexy come il peccato che ha il potere di spezzarle il cuore solo con uno schiocco di dita.

«Non sono stupido. So che anche il tuo cuore è preso e non credo di averti mai, mai da quando ci conosciamo, dato l’idea di non volerlo maneggiare con cura».

Ormai è risaputo che nello stesso momento in cui una gentil donzella mette piede alla Nightingale Investigations ed entra nel radar delle Rock Chick il disastro è A S S I C U R A T O.

Anche questa volta le nostre eroine ne combineranno delle belle e avremo la nostra dose di sparatorie, rapimenti e testosterone che scorre a fiumi.

«Scommetto dei soldi che entro quattro giorni andrà a vivere con lui».

«Tre giorni» […]

«Una settimana. Lei ha carattere» […]

Scossi la testa. Avevo bisogno di concentrarmi, lasciarmi questi svitati alle spalle e andare, andare, andare.

Aprii la porta d’uscita.

Prima che si richiudesse dietro di me, udii Luke che stranamente diceva: «Stasera».

Poi tutti scoppiarono a ridere.

Trovo che Dimmi per sempre di sì sia un po’ sottotono rispetto ai precedenti. Un difetto della Ashley è quello di ricalcare sempre lo stesso filone narrativo distanziandosi di poco dai volumi che costituiscono la serie, rendendo ogni storia a tratti banale e ripetitiva.

Luke è il fiore all’occhiello di questa storia; giuro che dovrebbero farlo santo!

Un personaggio caparbio e ben costruito che nell’esatto momento in cui ha posato nuovamente gli occhi su Ava ha deciso che non avrebbe perso la sua occasione per conquistarla.

E lui ci ha provato davvero. Giorno dopo giorno ha cercato di abbattere i muri di Ava senza mai cedere di un passo o di scoraggiarsi, anche davanti ai suoi comportamenti a tratti insensati.

«Cavolo», mormorò verso il soffitto. «Tutte quelle volte che me ne stavo in ufficio a ridere delle storie di Lee, Eddie, Hank e Vance. Dovrebbero dar loro delle medaglie».

Che dire invece della nostra protagonista? Potrei insultarla, ma ho deciso di soprassedere. Sicuramente la Ashley ha deciso di calcare un po’ la mano, forse nel tentativo di voler mettere in luce il prima e il dopo.

L’Ava Cicciona Cicciona Quattr’occhi è dolce e mite.

L’Ava post Nowzaradan è a tratti stronza, troppo arroccata nelle sue posizioni che, nel tentativo di proteggere il suo cuore, ferisce profondamente chi le sta accanto.

Le sono vicinissima nel Girl Power e nell’hashtag #odiogliuominiforever, ma l’aria da ingenuotta che non fa che illudere qualsiasi figo le si avvicini nella speranza di conquistarla non va più di moda dagli anni ’90.

Quindi sì, santifichiamo Luke per piacere, perché quest’uomo ha dovuto mandare giù parecchi rospi pur di riportare alla luce la vecchia Ava – e secondo me neanche ci è riuscito granché-.

«Daisy mi ha detto che stavo cercando di trovare un modo per proteggere il mio cuore, ma che lo stavo facendo nel modo sbagliato. Mi ha detto che il modo migliore per proteggere il mio cuore è affidarlo a qualcuno che lo proteggerà per me».

Altro silenzio, ma il suo corpo si irrigidì.

«Sei tu. Sei sempre stato tu».

Ora, nonostante tutto, amo profondamente Kristen Ashley perché è in grado di tenermi incollata alle pagine per svariate ore tra risate, incazzature – quasi sempre per colpa di quelle cretine delle sue protagoniste – e sostanziose dosi di caldo torrido.


Anche questa volta la banda del
Fortnum’s non può che essere un agglomerato di personaggi strambissimi sempre pronti a combinare qualsiasi cosa che abbia il sentore di illegalità e di meraviglioso.

Una lettura che sicuramente consiglio, soprattutto in questo periodo: W Kristen Ashley e i suoi manzi stratosferici!

«Non ti lascerò andare. Non ti permetterò di respingermi e non mi arrenderò. Continuerò a impegnarmi finché non avrò rimesso a posto ciò che tuo padre e quei coglioni ti hanno strappato via. Ci proverò finché non mi lascerai entrare. Non mi fermerò finché non mi dirai che sei mia, finché non uscirà dritto dalla tua bocca, preferibilmente mentre sono dentro di te e tu mi guardi come mi guardi quando sto per farti venire».

Alla prossima, vostra Laura

4 meno o 3.75
4 hot 

Dimmi che sarà per sempre (Rock Chick Series #1) di Kristen Ashley. Recensione di Laura Dell’Atti

DIMMI CHE CI SEI (Rock Chick Series#2) di Kristen Ashley.Recensione

 

Dimmi che lo vuoi (Rock Chick Series #4) di Kristen Ashley – recensione